calciomercato juventus

Calciomercato Juventus, Benatia tra Milan e United: ecco il suo sostituto

Calciomercato Juventus pronto ad entrare nel vivo già dall’imminente sessione invernale. Cosa manca ai bianconeri e come si muoverà Paratici? La sensazione è che la società juventina possa aprire le porte all’arrivo di un nuovo centrocampista. Un nuovo giocatore capace di ricoprire a meglio il ruolo di mezz’ala, sia in posizione mancina, sia in posizione di interno destro. Il primo identikit risponde al nome di Mousa Dembelè. Il centrocampista del Tottenham, in scadenza di contratto il prossimo giugno potrebbe rappresentare il giusto rinforzo per la mediana bianconera. Un acquisto necessario per evitare brutte sorprese con le situazioni attuali del centrocampo juventino. Fuori Emre Can, Khedira reduce da un mese di stop: ecco perchè Paratici vorrà tutelarsi.

Leggi anche: Juventus-Dembelè: cifre e dettagli, si può chiudere a gennaio

Non solo acquisti. La Juventus sarebbe pronta a valutare anche il potenziale addio di Benatia. Il difensore marocchino avrebbe leggermente sottolineato il suo malcontento dopo le prime 15 partite della stagione: poco minutaggio e un ruolo da seconda scelta che non starebbe entusiasmando particolarmente l’ex Bayern Monaco.

Calciomercato Juventus, Benatia verso l’addio: spazio alle alternative

Come detto, Benatia potrebbe spingere per chiedere la cessione già a gennaio. United, Milan e Arsenal restano alla finestra. La sensazione è che il Milan possa anticipare tutti consegnando al centrale marocchino un ruolo da titolare e d’assoluto protagonista. La Juventus valuta Benatia circa 20 milioni di euro.

Leggi anche: Milan-Juventus, le scelte di Allegri

Chi prenderà il posto dell’ex Roma? Paratici resta vigile su De Ligt nonostante l’eccessiva valutazione del difensore olandese. 50 milioni la richiesta dell’Ajax spalleggiata da Mino Raiola, procurato del centrale classe 1999. La Juventus, tuttavia, potrebbe dirottare le sue attenzioni su Andersen, centrale difensivo attualmente in forza alla Sampdoria. Anche in questo caso serviranno circa 30 milioni per convincere Ferrero e la società blucerchiata. Insomma, il mercato è già entrato nel vivo, chi vivrà vedrà.