Allegri Juventus, l’accusa: “Segnalazioni dall’Anticiriclaggio per scomesse”

nuovo allenatore juventus allegri

ALLEGRI JUVENTUS – Dopo 2 anni dall’addio alla Juventus, Max Allegri torna a casa. Ma nelle ultime ore uno scandalo potrebbe oscurare il suo ritorno. Il tecnico Livornese deve fare i conti con l’antiriciclaggio per le scommesse.

La Verità” dà conto di un’inchiesta che coinvolge il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri: “Allarme dell’antiriciclaggio per le scommesse di Allegri”.

Allegri Juventus, scandalo scommesse per il tecnico

Scandalo scommesse, riportato dal giornale “La Verità“. Secondo il quotidiano, Massimiliano Allegri ha ricevuto 7 bonifici per 161mila euro da una società maltese, la Oia service unlimited, accusata di raccolta illecita di giocate e di rapporti con la ‘ndrangheta. Non si conosce l’entità delle scommesse effettuate dal neo allenatore bianconero, potrebbero non riguardare il calcio, e le norme della FIGC vietano assolutamente queste attività.

Leggi anche: Juventus, cambia il futuro di Arthur: ecco cosa ne pensa Allegri

Tra il luglio 2018 e l’agosto 2019 il tecnico bianconero ha fatto acquisti con la carta di credito per quasi mezzo milione di euro, gli esperti degli istituti hanno definito gli importi accreditati come possibile frutto di vincite. Anche se non è dato sapere se si tratti di scommesse sul calcio o su altro. Notizia da prendere con le pinze, che però al momento stravolge il mondo di Max Allegri.