Moviola Juventus Inter, la “Gazzetta”: “Disastroso Calvarese. Rigore generoso”

juventus milan

MOVIOLA JUVENTUS INTER – La vittoria di ieri della Juventus contro l’Inter si sta portando dietro tantissime polemiche. Tanti i temi discussi, dall’espulsione di Bentancur, ai 3 rigori concessi, senza dimenticare l’autogol di Chiellini.

Tutte situazioni dubbie e riviste al Var ma che hanno sollevato un polverone. Arbitraggio disastroso di Calvarese che di fatto segna la partita. A parlarne è stata la Gazzetta dello Sport, che con una moviola preciso ha analizzato il match.

Moviola Juventus Inter, l’analisi della Gazzetta

Ecco l’analisi della Gazzetta: “Il catalogo degli errori del primo Juve-Inter di Calvarese inizia al 22’ quando su un corner la mischia in area Inter finisce con Chiellini a terra. Per l’arbitro non c’è nulla, ma il Var Irrati gli mostra il braccio di Darmian sul corpo del difensore Juve (a sua volta non innocente). Sulle trattenute, la cui intensità si valuta in campo, la review pare forzata, anche rispetto alle indicazioni del designatore Rizzoli di rivedere i casi dubbi. Difficile al monitor ignorare il fallo, così Calvarese decreta il penalty col giallo a Darmian. E 12’ dopo ci risiamo: Lautaro va giù, per Calvarese non c’è nulla.

Leggi anche: Juventus Inter, Pirlo: “CR7? Felice di uscire. Il gruppo è sereno”

Irrati lo richiama ancora: la pizzicata di De Ligt sul tallone c’è ed è ancora rigore. Ma anche qui sembra un contatto su cui il monitor sembra di troppo. Non basta: al 10’ della ripresa c’è un corpo a corpo tra Bentancur (già ammonito) e Lukaku, che sul momento Calvarese sembra non valutare neanche fallo. Qualche protesta e ci ripensa. Anzi, va oltre: secondo giallo e l’uruguaiano è fuori. L’arbitro spiega che il belga era diretto verso la porta, ma l’espulsione è insensata. Al 37’ s.t. nerazzurri in rete, l’arbitro sul momento annulla per fallo di Lukaku su Chiellini che va giù. Monitor cruciale stavolta: è Chiellini a strattonare l’altro. Gol valido. A 4’ dal 90’ Cuadrado pesca un rigore più che furbo agganciandosi a Perisic entrando in area. Rigore senza tv. Ma con tanta ‘generosità”.