Superlega, Agnelli si arrende: “Il progetto non può proseguire”

Coronavirus Juventus Inter

SUPERLEGA – Andrea Agnelli e Florentino Perez si sono arresi. Sono state le 48 ore piu incredibili per il mondo del calcio. Un progetto nato nella notte tra domenica e lunedì, ma praticamente morto in quella appena passata.

La Superlega chiude, ancor prima di partire. In questo contesto sono arrivate anche le parole del presidente della Juventus, e vicepresidente della Superlega, Andrea Agnelli amareggiato per la fine del progetto.

Superlega, le parole di Agnelli

Secondo quanto riportato da Simon Evans, giornalista dell’agenzia Reuters, Andrea Agnelli ha confidato l’impossibilità di procedere con la Superlega. Ecco le sue parole.

Leggi anche: Juventus Parma probabili formazioni, torna la coppia Dybala-Ronaldo

“La SuperLeague non può andare avanti. Dobbiamo essere franchi e onesti, no. Evidentemente non è il caso, non proseguirà”. Primo segno di resa da parte del numero uno bianconero, che finora aveva sempre sostenuto la possibilità di proseguire. “Resto convinto – ha poi aggiunto – della bellezza del progetto, avremmo creato la migliore competizione del mondo”.