Juventus, niente Nazionale per il centrocampista: rimane a Torino

juventus milan

JUVENTUS – Ramsey non risponderà alla convocazione del Galles a causa del suo infortunio. Resterà alla Juventus per cercare di venirne a capo.La sua stagione non è stata affatto importante come Pirlo si aspettava.

Niente che i 7 milioni di ingaggio giustifichino. L’investimento è stato sbagliato, errato. Aaron Ramsey a fine stagione sarà ceduto, con la Juventus che spera di ricavare un minimo di plusvalenza. Sì, perché l’ingaggio che gli è stato garantito non lo rende di facile collocazione. Oggi è un surplus in un organico completamente svalutato da Pirlo.

Juventus, Ramsey rimane a Torino

Aaron Ramsey, centrocampista classe 1990, non farà parte della rosa della nazionale gallese in vista delle gare di qualificazione a Qatar 2022. Come riportato da “Gazzetta dello Sport“, la Federazione gallese ha annullato la convocazione del giocatore della Juventus. Questo per permettergli di curarsi al meglio.

Leggi anche: Mercato Juventus, addio a zero? Il club inglese sul difensore bianconero

Filtra irritazione da parte dei vertici federali gallesi per i continui infortuni del fantasista. In nazionale, infatti, ha giocato solo 3 delle ultime 20 partite da titolare. Non va meglio alla Juve, visto che il pupillo di Pirlo, in bianconero, ha giocato solo 26 delle 40 gare stagionali. Troppo poche tra quelle disputate fin qui dalla squadra Campione d’Italia. Tra queste solo 18 da titolare.