Juventus Genoa, Pirlo: “Scarsa concentrazione. Kulusevski e Dragusin…”

CONFERENZA STAMPA Pirlo Juventus

JUVENTUS GENOA – Partita complicatissima per i bianconeri. Ottavo di finale tra Juventus e Genoa che si chiude col punteggio di 3-2 a favore dei bianconeri.

La Juventus segna due gol e si fa rimontare 2-2. Supplementari e bianconeri che passano per 3-2 col gol vittoria del giovane Rafia, attaccante dell’Under 23. Pirlo come sempre ha parlato nel post partita.

Juventus Genoa, le parole di Pirlo

Ecco di seguito le parole del tecnico bianconero.

Leggi anche: Pagelle Juventus Genoa: Kulusevski top, Rafia match winner a sorpresa

PARTITA – “Ci siamo complicati la vita da soli, avevamo cominciato molto bene nel primo tempo e avremmo potuto poi gestire la partita. Abbiamo avuto una disattenzione sul primo gol e lì è nata una partita un po’ più faticosa. Peccato perché avremmo potuto gestire meglio la situazione e le nostre forze. Comunque la vittoria dà morale: la Coppa Italia è un obiettivo ed era importante passare il turno. Ora c’è da arrivare pronti alla partita contro l’Inter di domenica sera.”

I SUPPLEMENTARI – “Partite prolungate sia per noi che per l’Inter, le partite secche possono essere difficili ma era importante andare avanti e ora avremo tempo per preparare al meglio la gara di San Siro”.

FATICA CONTRO LE MEDIO-PICCOLE – “Stasera non abbiamo fatto fatica, se avessimo segnato i gol nelle occasioni create avremmo gestito meglio. Ma c’erano ragazzi alla prima esperienza e degli errori ci stanno. Peccato solo perché avevamo la partita in mano. Stasera ci è mancata solo un po’ di concentrazione, la gestione di certi momenti. Su questo stiamo lavorando, migliorando, quindi andiamo avanti nel nostro percorso”.

POSSIBILE RIGORE SU MORATA PER FALLO DI DUMBRAVANU – “Non ho davanti le immagini, non saprei”

KULUSEVSKI – “È a buon punto. Ha fatto solo un campionato tra i grandi. Il salto è stato difficile: sta facendo un grande campionato, deve avere maggiore continuità ma quando sta bene sa sfruttare al meglio le sue qualità. Le palle alla Juve pesano diversamente”.

DRAGUSIN – “Si tratta di un 2002 interessante, che si sta allenando con noi da qualche mese. Ha ampi margini ed è un giocatore su cui puntiamo”.

RECUPERO DEI POSITIVI AL COVID – “Ovviamente non dipende da noi, ma da quando diventeranno negativi”.

Pagelle Juventus Genoa 3-2: Kulusevski top, Rafia match winner a sorpresa

juventus milan

Juventus, Scamacca a Torino tramite uno scambio. Affare in chiusura?