Juventus, retroscena sull’affare Arthur

La Juventus aveva scelto Arthur per inserirlo nel progetto di Maurizio Sarri, che aveva da tempo richiesto un profilo congeniale alle sue idee tattiche. Il tecnico toscano, infatti, durante la scorsa stagione non è riuscito ad integrare nel gioco della squadra Miralem Pjanic.

Il bosniaco, in estate, è stato poi scambiato con il Brasiliano nell’operazione con il Barcellona che ha garantito anche un netta plusvalenza alla società di Andrea Agnelli.

Juventus: Di Marzio svela un retroscena sull’arrivo di Arthur

“Non è stato preso per fare il sostituto di Pjanic, ma per necessità della società di vendere il bosniaco a una cifra importante.

Leggi anche:Mercato Juventus, occasione dal Real Madrid: assalto a gennaio

Arthur era stato scelto per essere allenato da Sarri, l’allenatore- ha dichiarato Gianluca Di Marzio tramite i microfoni di Sky Sport- sarebbe dovuto essere lui; il brasiliano infatti è un centrocampista adatto per il gioco del toscano, ma non dispiace neanche a Pirlo che lo sta valorizzando al massimo”.

Juventus Ferencvaros probabili formazioni, occasione per Dybala dall’inizio

Juventus, Ekann sul futuro di Ronaldo e Dybala