Dybala Juventus, tra rinnovo e possibile addio: la situazione della Joya

DYBALA JUVENTUS – Per il rinnovo di Paulo Dybala è tutto fermo: non sono fissati incontri tra i vertici dirigenziali bianconeri e il procuratore della Joya per discutere del rinnovo. La situazione rinnovo contrattuale sta rappresentando un vero e proprio boomerang per il forte calciatore argentino, il cui contratto in scadenza nel 2022 non è stato ancora prolungato.

A nulla, per ora, sono valsi i tentativi di mediazione di Jorge Antun, che ha cercato, al momento invano, di risolvere la questione con il più classico degli happy ending. E invece, per convolare a nozze, le due parti in causa dovranno riuscire a superare questo momento di crisi. Fisiologico, per carità, ma sicuramente potenzialmente corrosivo.

Dybala Juventus, la questione rinnovo

La distanza tra domanda ed offerta, al momento, è piuttosto importante. L’argentino chiede un quadriennale da 15 milioni di euro, mentre i bianconeri non vorrebbero sforare la soglia degli 11 milioni. Distanza importante, quindi, che potrà essere colmata soltanto attraverso uno sforzo reciproco.

Leggi anche: Juventus Cagliari, emergenza in difesa: torna subito De Ligt titolare

La volontà sarebbe quella di poter continuare insieme l’esperienza comune, ma le sorprese sono sempre dietro l’angolo, e non è affatto da escludere clamorosi colpi di scena. Laddove il rinnovo dovesse diventare a tutti gli effetti un problema, ecco che la Juve potrebbe anche decidere di entrare nell’ordine di idee di privarsi dell’argentino, la cui valutazione si attesta sui 70 milioni di euro.

Lacazette JUVENTUS DIRIGENZA PARATICI NEDVED AGNELLI

Gravenberch Juventus, voci dalla Spagna: tutto fatto, sarà bianconero

Juventus, Pistocchi: “Pirlo non ama Dybala, Mendes deve piazzare Ronaldo”