Juventus, Rabiot: “Grazie alla Juve mi sento più forte. Sulla Nazionale…”

JUVENTUS – Dopo mesi difficili, nel post lockdown Adrien Rabiot si è preso la Juventus a suon di prestazioni. Uno dei pochi meriti di Maurizio Sarri infatti è stato quello di aver ripreso mentalmente e fisicamente l’ex PSG.

Adesso, sembra essere indispensabile per questa Juve, infatti anche Pirlo lo considera una prima scelta, facendo ricredere tutti. Dopo le ottime prestazioni sotto l’ombra della Mole, Rabiot  si è ripreso anche la maglia della Nazionale francese.

Juventus, le parole di Rabiot

Dopo un’ottima prestazione contro il Portogallo del suo compagno di club Ronaldo, ai microfoni di Telefoot, Adrien Rabiot ha parlato della Juve e del momento in nazionale.

Leggi anche: Calhanoglu Juventus, la svolta: “Juve in vantaggio, può arrivare a gennaio”

LA FRANCIA – “Sono rimasto sorpreso, onestamente. Non mi aspettavo di essere richiamato così presto. Anche il tecnico mi ha detto che avrebbe voluto convocarmi prima. Abbiamo avuto una bella discussione, ci siamo liberati. Non rinuncerò a questo posto per il Mondiale: non voglio lasciare questo gruppo”.

LA JUVE – “Il fatto di aver firmato per la Juve e di aver cambiato ambiente mi ha fatto crescere. Mi sento più forte, più completo“.

IL CONTESTO – “Per tante persone non è facile in questi momento. Vorremmo avere gli stadi pieni, ma non è possibile. Se possiamo dare un po’ di gioia alle persone, tanto meglio“.

Infortunio Bonucci, emergenza in difesa: svelati i tempi di recupero

Dybala Juventus, rinnovo o addio? Le ultimissime sul futuro della Joya