Ronaldo Juventus, il PSG chiama: ecco la risposta bianconera e di CR7

RONALDO JUVENTUS – “Ronaldo? E’ normale che venga accostato al Psg. Noi facciamo parte di quella cerchia ristretta di club che potrebbero permetterselo. Anche se la situazione è complicata per tutti, il mercato è una questione di opportunità, al di là della programmazione. A volte succedono cose straordinarie.”

Queste la parole di Leonardo, ds del PSG, che ieri ha spaventato i tifosi bianconeri. Ma il futuro di Ronaldo al momento sembra tutt’altro che lontano da Torino. Ronaldo ha un contratto con la Juventus che andrà in scadenza nel giugno 2022, costa 31 milioni di euro netti a stagione, ma il club non sembra certo intenzionato a liquidarlo senza pensieri, anzi.

Ronaldo Juventus, la riposta bianconera al PSG

Infatti davanti ad una offerta del Psg o chi che sia, a meno di cifre stratosferiche, Andrea Agnelli, Pavel Nedved e Fabio Paratici sarebbero pronti ad un bel no come risposta. A patto, ovviamente, che CR7 sia d’accordo, spiega Tuttosport, perché in questi casi e a queste cifre il giocatore sceglie.

Leggi anche: Dybala Juventus, addio in vista? Il consiglio: “Lascia Torino, vai al Real Madrid”

La Juve, al momento, è serena: Ronaldo alla Juventus e a Torino si trova bene, è al centro di un progetto ed è convinto che la Juve con Pirlo possa restare al top, attentando anche alla vetta d’Europa. Inoltre, chiosa il quotidiano, per CR7 lasciare la Juventus senza aver vinto la Champions League sarebbe una sconfitta e una botta all’orgoglio.

Juventus, ansia Rabiot: out contro la Finlandia

Andrea Pirlo Juventus allenatore

Juventus, possibile addio a gennaio: il calciatore è fuori dal progetto di Pirlo