Juventus, frecciatina a Dybala: “Lo venderei. Sparisce nelle partite importanti”

JUVENTUS –  Dybala dopo una prestazione pessima contro il Barcellona finisce sul banco degli imputati. Massimo Mauro, in un’intervista alla Gazzetta dello Sport, non gira intorno all’argomento e va dritto al cuore della questione.

Nel sovraffollamento di esterni mancini, la Joya è l’unico che ha mercato e che può risollevare le sorti economiche del club. E proprio Mauro dice la sua su Dybala e Pirlo.

Juventus, le parole di Massimo Mauro

Le sue parole su Dybala: “Una volta quando sbagliavi a parlare e poi ti capitava una cosa non positiva, nello spogliatoio si diceva: “Forse Dio c’è”. Ecco, quello sfogo a Crotone è stato sopra le righe. E comunque Paulo non è nuovo a non toccare palla in partite importanti. A me i giocatori presuntuosi piacciono tantissimo, perché di solito, quando sono un po’ arroganti e forti, fanno la differenza. Ma se parlano solamente e poi nelle partite importanti non dimostrano, fanno un danno alla squadra e a tutto l’ambiente. Per questo io Dybala lo venderei“.

Leggi anche: Ronaldo Juventus, finalmente ci siamo: vicino il suo ritorno in campo

Parla poi anche di Pirlo: “Un campione fa sempre bella figura sulla panchina, anche se non ha mai allenato. Andrea era già un mister in campo, vive di calcio e farà bene: serve solamente pazienza. Non credo sia stato un azzardo, ma avrà bisogno di tempo perché la Juve ha cambiato parecchio. E non dimentichiamo che, se cominciano a mancare Chiellini, Bonucci e Ronaldo, la sua diventa una squadra da lavori in corso e non gli si può gettare la croce addosso. Certo, ora bisogna capire se la società è in grado di difenderlo rispetto alle pressioni che certamente avrà. Soprattutto se i risultati continueranno a non arrivare”.

chiellini juventus

Chiellini Juventus, il capitano torna in gruppo: subito titolare? I dettagli

Andrea Pirlo Juventus

Juventus, voci dalla Spagna: pronto il sostituto di Pirlo in caso di esonero