Juventus, Pirlo: “Spero di avere anche altri giocatori”

Andrea Pirlo Juventus

La Juventus perde la sfida di Champions League, giocatasi allo “Stadium di Torino”, contro il Barcellona. Un gol di Dembelè, su deviazione di Chiesa, ed un rigore di Lionel Messi condannano Morata e compagni.

Da registrare l’espulsione di Demiral per un intervento su Pjanic nella ripresa ed il fallo da rigore causato da Federico Bernardeschi poco dopo l’ingresso in campo. Andrea Pirlo, tramite i microfoni di Sky Sport, ha analizzato la sconfitta di stasera.

Juventus Barcellona: le parole di Pirlo

“Sapevamo sarebbe stata difficile con una squadra che sa giocare ed è più avanti nel percorso. Sono abituati a giocare queste partite, noi avevamo alcuni giocatori alla seconda in Champions. Capisci il livello, ma ci servirà per la crescita.

È sempre il momento dei risultati. Spero di avere anche altri giocatori, ora siamo contati. Quelli che metto devo tenerli per 90 minuti. Difficile fare partite ravvicinate, soprattutto per i giovani.

È frustrante nell’undici contro dieci. Già fai fatica, in inferiorità devi restare sulla posizione per evitare una corsa a vuoto e i ragazzi non l’hanno capito. Dovevamo posizionarci meglio sul campo, essere sfalsati. A volte erano troppo vicini e giocavano tutti sulla stessa palla.

Leggi anche;Pagelle Juventus Barcellona, deludono Dybala e Kulusevski: bene Morata

Abbiamo provato a tenere Chiesa sempre alto, nel secondo tempo abbiamo provato a spostare Rabiot mezzala, con Bentancur centrale. L’obiettivo era fare l’uno contro uno con Chiesa e Sergi Roberto. Ma abbiamo sbagliato nelle scelte. Dobbiamo essere più veloci nel cambiare a calcio. Giochiamo volutamente con un giocatore largo per fare l’uno contro uno”

Pagelle Juventus Barcellona, deludono Dybala e Kulusevski: bene Morata

Bernardeschi Juventus, allarme Pirlo: “E’ giù psicologicamente, gli serve fiducia”