Juventus, duro attacco a Khedira: “Scelta mercenaria quella del tedesco”

Khedira Juventus

JUVENTUS – Paratici sta sfoltendo e ringiovanendo la rosa. Via Matuidi, Pjanic, Perin e Romero, quasi fatta anche per la rescissione di Higuain. Ora non resta che liberarsi degli esuberi rimasti.

Tra questi Sami Khedira, giocatore fantastico quando era al 100% della forma fisica, ma che negli ultimi anni a causa di tanti e ripetuti infortuni, è diventato solo un peso sul bilancio della Juventus. Calciatore che da settimane è in lotta contro la società per la rescissione del contratto. Lui vorrebbe restare e rifiuta qualsiasi soluzione proposta da Paratici.

Juventus, Damascelli contro Khedira

Di lui ha parlato nel suo editoriale a ‘Tuttosport’ Tony Damascelli, che ha definito come una “scelta mercenaria” quella di rifiutare “qualunque transazione, patto, compromesso, offerta, liquidazione, indennizzo” perché “sicuro dei propri muscoli, ritiene di essere fisicamente pronto ad affrontare un campionato e le coppe come se nulla fosse, come se quel bollettino da ASL che lo riguarda sia una fake news”.

Leggi anche: Suarez Juventus, allarme dalla Spagna: “Grave problema al ginocchio”

Tutto questo impedirebbe dunque alla Juventus di “liberarsi di quei 13 milioni abbondanti, lordi, di salario al quale non corrispondono le prestazioni dell’atleta”. Un atleta fermo nelle ultime due stagioni “per infortuni vari, 341 giorni”. Parole dure di Damascelli che però spiega bene la situazione contrattuale di Sami Khedira. Il calciatore non vuole andar via, infatti dura da settimane il braccio di ferro tra lui e la società.

Chiellini Sergio Ramos Juventus

Juventus-Novara, probabili formazioni: la prima vera sfida di mister Pirlo

Mercato Juventus Paratici

Morata Juventus, il ritorno prende forma: tutta la verita, cifre e dettagli