Mercato Juventus, Sconcerti: “Non cederei Dybala, Inter più completa”

Ronaldo Dybala Higuain

MERCATO JUVENTUS – Mario Sconcerti ha parlato della situazione bianconera dopo l’esonero di Maurizio Sarri e il conseguente arrivo di Andrea Pirlo.

Maggiore riflessione è stata fatta sulla politica che contraddistinguerà il mercato. C’è aria di rinnovamento ma le varie rescissioni di calciatori rappresentativi fanno pensare che esistono delle difficoltà economiche.

Mercato Juventus: le parole di Sconcerti

“Non cederei mai Dybala. Perché è un grande giocatore che può ancora crescere, perché è nel meglio del suo tempo, 26 anni, e perché è un segno distintivo della Juve non inferiore a Ronaldo.

Leggi anche:Thomas Partey Juventus, Paratici torna all’assalto: occhio alla clausola

L’altra è la scoperta delle reali necessità della Juve: vuole rinnovare o deve? Siamo davanti a una situazione nuova o è solo un cambio di passo per mandar via la noia di vincere? La cessione di Pjanic e la rescissione del contratto con Matuidi fanno pensare. Rescindere vuol dire pagare per risparmiare sull’ingaggio. Non un buon segno. L’aria è quella di un nuovo inizio, la scelta di Pirlo rafforza l’idea. In questo momento l’Inter è più completa della Juve e più pronta”

Mercato Juventus Paratici

Aouar Juventus, voci dalla Francia: due club insidiano Paratici

Pirlo Juventus

Juventus, Pirlo pesca nell’Under23: un giovane promosso in prima squadra