Locatelli Juventus, non solo Boga: Paratici sull’ex Milan, possibile scambio

Mercato Locatelli juventus

LOCATELLI JUVENTUS – Nel mirino due talenti del Sassuolo: su tutti, Boga. Le parole pronunciate in continuazioni dall’ad Carnevali su Boga non spaventano la Juve. “E’ richiesto da varie società ma intendiamo trattenerlo” ha detto in più occasioni. Ma la realtà potrebbe essere diversa. Il Napoli ha già messo 25 milioni sul tavolo per prenderlo subito, ma non bastano affatto.

Dietro l’affare celebrato oggi sulla stampa potrebbe esserci la Vecchia Signora. I rapporti tra le due società sono ottimi e consolidati, pertanto da Torino stanno preparando l’assalto immediato. Ma occhio perchè spunta anche Locatelli nel mirino dei bianconeri.

Locatelli Juventus, la proposta di Paratici

Secondo quanto riposta stamattina Tuttosport, Il filo diretto tra Fabio Paratici e Giovanni Carnevali sembra proseguire anche per Manuel Locatelli e Jeremie Boga. Sono due prospetti che stanno facendo molto bene agli ordini di De Zerbi. I bianconeri insidiano dunque Napoli e Milan, che hanno riposto le loro attenzioni soprattutto sull’ala devastante. I bianconeri potrebbero raggiungere con l’inserimento di alcune contropartite.

Leggi anche: Mercato Juventus, “Sportmediaset”: Agnelli ha deciso il futuro di Sarri

Il nome di Hans Nicolussi Caviglia, di rientro dal prestito al Perugia, sarebbe già stato fatto nei contatti con Carnevali. Nuovi discorsi sono dunque previsti in futuro. Locatelli ha già fatto capire di non disprezzare l’idea di un possibile trasferimento, per Boga andrà invece eventualmente battuta una nutrita concorrenza. La Juventus è abile nel trovare le giuste chiavi per arrivare a talenti nel suo mirino, anche attraverso formule creative ed inoltre potrebbe proporre anche diversi giovani di valore come contropartita.

Barella juventus

Mercato Juventus, dalla Francia sicuri: Paratici chiude per il difensore

Sarri Juventus Conferenza stampa Sarri

Sarri Juventus, Sannino al veleno: “Allenare i campioni è diverso, Allegri è un gestore”