juventus

Juventus-Chievo streaming e diretta tv: dove vederla, no Rojadirecta

JUVENTUS-CHIEVO STREAMING – Ripresa soft per la Juventus che attende tra le mura amiche il Chievo Verona. I veneti hanno trovato la prima vittoria in stagione proprio nell’ultimo turno ma la partita sulla carta sembra proibitiva.

I bianconeri in campionato non hanno ancora perso ed hanno il miglior rendimento di tutta Europa. Per questo ci aspettiamo una partita abbastanza semplice con la squadra di Allegri che non solo potrebbe trovare la vittoria ma anche diverse reti visto che la difesa avversaria subisce molto.

Leggi anche: Juventus-Chievo probabili formazioni, Allegri cambia tutto: fuori 4 titolari

Juventus-Chievo streaming, dove vedere il match

I padroni di casa devono rinunciare a Pjanic squalificato e agli infortunati Bentancur, Cuadrado, Barzagli, Mandzukic e Benatia. Insomma Allegri ha poche scelte e cambierà qualcosa rispetto alla sfida con il Milan che è valsa la Supercoppa Italiana. L’osservato speciale sarà in porta con Perin che finalmente scalzerà Szczesny, davanti a lui occasione per Rugani, che prenderà il posto di Chiellini, e per De Sciglio.

Cambio a centrocampo con Emre Can che dirigerà le operazioni in regia e avrà come scudieri ai suoi fianchi Matuidi e Khedira. Poche alternative in attacco visti i tanti infortuni, questa volta sarà Bernaderschi a vincere il ballottaggio con Douglas Costa per giocare dal primo minuto con Dybala e l’instancabile Cristiano Ronaldo.

DOVE VEDERE IL MATCH?

JuventusChievo Verona sarà visibile su Sky Sport e Sky Sport Serie A, canale che ha in esclusiva i diritti di sette partite della Serie A. La partita sarà disponibile anche su Sky Go per gli abbonati e potranno vederla da tablet, pc o smartphone. Fischio d’inizio alle ore 20:30 di lunedì 21 gennaio 2019. Non consigliamo tutti i siti come Rojadirecta perché si rischia di incorrere ad una multa oltre che ad una qualità non eccezionale.

allegri juventus

Juventus-Chievo probabili formazioni, Allegri cambia tutto: fuori 4 titolari

isco juventus

Isco-Juventus, altro indizio: ora può davvero arrivare a Torino