nuovo allenatore juventus allegri

Juventus Chievo probabili formazioni: fuori Pjanic, Emre Can dal 1′

JUVENTUS CHIEVO PROBABILI FORMAZIONI- Dopo il successo in Supercoppa contro il Milan, la Juventus si prepara al match di campionato contro il Chievo. Prima sfida del girone di ritorno che vedrà la Juventus impegnata di lunedì. Allegri potrebbe affidarsi a qualche novità dal primo minuto considerando le energie sprecate in Supercoppa. Certa la conferma in porta di Szczesny. In difesa potrebbe esserci nuovamente spazio per Cancelo dal 1′, il quale ha ben figurato contro i rossoneri dopo uno stop di circa un mese. Possibile turno di riposo per Bonucci o Chiellni, con Rugani pronto dal 1′, tuttavia gli ultimi dubbi verranno risolti nel corso dei prossimi giorni.

A centrocampo non ci sarà Pjanic, diffidato e ammonito contro il Milan, quindi squalificato. Al suo posto pronto Emre Can in regia. Da valutare le condizioni di Bentancur, uscito acciaccato dal match di Supercoppa. Certo di un posto da titolare Matuidi.

Leggi anche: Infortunio Bentancur, le condizioni e la situazione

Juventus Chievo probabili formazioni: Bernardeschi titolare?

Massimiliano Allegri valuterà attentamente anche le scelte offensive. Cristiano Ronaldo certezza assoluta, con Bernardeschi possibile novità dal primo minuto. Douglas Costa potrebbe rifiatare, in dubbio anche Dybala. Non è escluso che il tecnico bianconero dia fiducia a Kean. Prossimi allenamenti fondamentali per valutare le condizioni fisiche di ogni giocatore. Certe le assenze per infortunio di Mandzukic, Benatia e Cuadrado.

Juventus Chievo probabili formazioni

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Emre Can, Khedira, Matuidi; Dybala, Cristiano Ronaldo, Bernardeschi. Allenatore: Allegri

Chievo (4-3-1-2): Sorrentino; Depaoli, Rossettini, Bani, Tomovic; Kiyine, Radovanovic, Hetemaj; Giaccherini; Meggiorini, Pellissier. Allenatore: Di Carlo

Dybala Juventus

Juventus Chievo streaming, ecco dove vederla: no Rojadirecta

Juve-Milan, rossoneri imbufaliti: ma nessuno ha visto il fallo di mano di Zapata?