Pallone d'Oro Ronaldo

Caso Ronaldo, l’ex Lennard si allea con Mayorga: cosa rischia CR7?

CASO RONALDO- Come confermato da  Larissa Drohobyczer, dello studio Stovall & Associates, in un breve comunicato, la ex di Cristiano Ronaldo, Jasmine Lennard, ha incontrato l’avvocato di Mayorga per svelargli alcune prove compromettenti contro CR7. Questo il comunicato: “Dopo tante richieste da parte della stampa, posso confermare che Leslie Mark Stovall ha parlato con la signora Lennard sul tema Cristiano Ronaldo. La ragione del suo viaggio a Londra è stato l’incontro con l’avvocato Jonathan Coad e la sua cliente Jasmine Lennard“.

Leggi anche: Cessione Pjaca, nuovo colpo di scena: i dettagli

Caso Ronaldo, e le accuse…

Lennard afferma di aver ricevuto delle minacce da parte di Cristiano Ronaldo, il quale l’avrebbe ricattata dicendole che avrebbe fatto vedere alcuni suoi scatti bollenti al padre. Lennard, dal canto suo, nel suo profilo twitter, aveva accusato Ronaldo di essere uno psicopatico e che avrebbe fatto di tutto per sostenere Mayorga nelle sue accuse. In più, sempre la Lennard, ha confermato di essere in possesso di alcune prove compromettenti per l’asso portoghese.

Cosa rischia davvero Ronaldo?

Lo studio Stovall & Associates sarebbe pronto a dar battaglia, prima in un’aula di tribunale civile per rendere nullo il non-disclosure-agreement firmato a suo tempo dallo juventino con la Mayorga, e poi, eventualmente, in una corte del penale.

 

mercato juventus

Ozil-Juventus, dall’Inghilterra sono certi: pronto il piano Paritici

Lazio Juventus probabili formazioni

Infortunio Cuadrado, ultimissima: ecco quanto tornerà in campo