Trincao-Juventus: Mendes regala il nuovo Ronaldo a Paratici

TRINCAO JUVENTUS- Un nuovo affar stile Cristiano Ronaldo che potrebbe concretizzarsi in vista della prossima sessione di mercato estiva. La Juventus punta forte su Trincao, attaccante portoghese, classe 1999 e attualmente in forza al Braga. Paratici avrebbe avanzato già una prima offerta nei mesi scorsi, offerta rispedita indietro al mittente. 10 milioni la proposta bianconera: “no grazie”, la risposta del Braga. Tuttavia Paratici sarebbe pronto a mettersi seduto a tavolino con Mendes, procuratore del giovane gioiello. Il noto procuratore potrebbe aprire le porte bianconere al giovane attaccante, anche se ci sarà da accontentare le richieste economiche del Braga.

Leggi anche: Pogba Juventus, esonero Mourinho: ecco cosa cambia

Trincao potrebbe rappresentare l’attaccante del futuro. Grinta, qualità, velocità e grandissimo senso del gol. Paratici osserva. La sensazione è che le due parti potrebbero discuterne già da gennaio prima di entrare nel vivo della trattativa il prossimo giugno.

Trincao Juventus: l’attaccante del futuro, tecnica e senso del gol

Un attaccante moderno, ma con un fiuto del gol degno dei migliori bomber del passato. Nonostante la giovanissima età, Trincao ha già catturato le attenzioni di tutti i maggiori club europei. Velocità, senso del gol, abilità nell’uno contro uno e forte anche nel colpo di testa. Un attaccante completo che Paratici vorrebbe soffiare al Braga e portarlo da subito in bianconero. Mendes sarebbe pronto ad aprire al possibile trasferimento, ma, come detto, prima bisognerà discutere con il Braga le potenziali cifre dell’affare.

Leggi anche: Icardi Juventus, Wanda Nara svela: “Ecco cosa mi disse la Juve”

Trincao resta uno dei primi obiettivi bianconeri in vista di giugno. Paratici è pronto a mettere le man sul nuovo Cristiano Ronaldo. Un investimento totale in ottica presente, ma soprattutto in vista del prossimo futuro

United, UFFICIALE: esonerato Mourinho. Affare Pogba: ecco cosa cambia

Zidane-Juventus, occhio al messaggio del francese -FOTO-