real madrid-juventus, allegri

Juventus-SPAL, Allegri: “Perin gioca! In attacco CR7 e Mario”

JUVENTUS-SPAL ALLEGRI – Tempo di vigilia in casa Juventus . Massimiliano Allegri parlerà in conferenza stampa alle ore 12:00 per lanciare un chiaro messaggio: “Tenere alta la concentrazione dopo la sosta senza sottovalutare l’avversario”. Il tecnico bianconero presenterà l’imminente sfida di domani sera contro la SPAL. Una sfida facile solamente in teoria. Lo sa bene Allegri, lo sa bene tutto il mondo Juve visto come andò lo scorso anno (0-0). Ecco perchè servirà massima concentrazione e servirà affrontare gli avversaricon massima decisione, concentrazione e totale umiltà. Allegri cambierà volto alla Juventus in vista del match di Champions League contro il Valencia.

Leggi anche: Ibrahimovic: “Alla Juve ho imparato a fare go, Capello urlava e…”

Juventus-SPAL Allegri, chi schiererà?

Una conferenza stampa che chiarirà eventuali scelte tecnico tattiche e che potrebbe annunciare novità dal 1′. Resta costante l’allarme centrocampo. Allegri potrà fare affidamento solamente su tre centrocampisti: Bentancur, Pjanic e Matuidi. Come detto, alle ore 12:00, il tecnico bianconero potrebbe svelare alcune mosse in vista di domani. La gara contro la SPAL sarà fondamentale, ma sarà decisivo anche l’appuntamento contro il Valencia. Ricordiamo che una vittoria contro gli spagnoli permetterebbe alla Juve di qualificarsi con un turno d’anticipo. Ritornando alla sfida di domani sera, la Juventus dovrà stare attenta alla grande qualità difensiva del Cagliari, con grande occhio agli spazi in mezzo al campo.

Leggi anche: Ruben Neves-Juventus, identikit giusto: cifre e piano Paratici

La Juventus dovrà stare attenta tra le linee e restare concentrata sul match per tutta la durata della gara. Come detto, Allegri starebbe pensando a diverse novità dal 1′. Potrebbe riposare Dybala, visto che è stato l’ultimo a rientrare dalle Nazionali mentre in difesa sarà confermato ancora una volta Cancelo. Benatia resta in vantaggio su Rugani per sostituire Chiellini al centro della difesa, Chiellini che dovrebbe riposare in vista della Champions League. A centrocampo i soliti tre, Bentancur, Pjanic e Matuidi (non è da escludere Cuadrado mezz’ala) e in attacco Cristiano Ronaldo e Mandzukic sicuri del posto. Chi affiancherà i due bomber? Cuadrado e in vantaggio su Dybala e Douglas Costa. La vera novità potrebbe arrivare tra i pali, sembrerebbe essere la volta di Mattia Perin.

La conferenza stampa di Allegri

RONALDO – Cristiano sta bene. E per quello che ha fatto meriterebbe il Pallone d’Oro

DYBALA – Il gol in nazionale era importante per lui. Paulo sta crescendo, e lo sta facendo dal primo anno. Sta facendo molto bene e non si deve fermare. Col tempo le responsabilità aumentano

CENTROCAMPO – Bisogna far giocare chi ho. Khedira è fuori, Emre Can sta recuperando. Matuidi torna oggi perché gli ho dato tre giorni di riposo. Non siamo in emergenza, giocheranno chi ho a disposizione. Occhio alle gare dopo la sosta. Serve un buon approccio per poi pensare al Valencia e al finale di anno

SPAL – Non so se è meglio affrontarla prima o dopo la sosta, lo vedremo domani. La SPAL gioca molto bene e ha fatto risultati importanti fuori casa (Roma e Bologna). Bisogna fare una partita seria, sapendo che è una delle squadre di bassa classifica più difficili da affrontare

FORMAZIONE – Difesa a tre? Dipende dagli interpreti in fase offensiva. Ho tante soluzioni, come Cancelo o Cuadrado mezz’ala. Dybala è rientrato giovedì, ha possibilità di partire dalla panchina. Sono sicuri Mandzukic e Ronaldo, poi vediamo. Domani gioca Perin

MANDZUKIC – Ronaldo e Mandzukic hanno un’ottima intesa, come tutti gli attaccanti che ho a disposizione. Anche Dybala sta migliorando con Ronaldo. Siamo sulla strada buona per arrivare a marzo nelle migliori condizioni. Ronaldo ha aumentato la soglia di attenzione. In questo finale di stagione abbiamo un bel calendario

PJANIC – Sta facendo molto bene, e ultimamente sta facendo a turno con Bentancur in cabina di regia

TOUR DE FORCE – Per mantenere il vantaggio bisogna vincere. Partiamo da domani. Ma non è un tour de force. Abbiamo anche settimane di recupero

MERCATO – La rosa è a posto così. Anche perché non saprei dove mettere i nuovi

CHIELLINI – Giorgio invecchiando è diventato più bravo. Lo devo gestire, vediamo oggi. Se non gioca lui gioca uno tra Rugani e Benatia

RUGANI – La Juventus ha cinque difensori molto bravi. La Nazionale non è un problema mio. Rugani ha giocato a Empoli e lo ha fatto bene. Benatia a Milano ha giocato una bella partita. A San Siro avevo bisogno di un giocatore diverso da Rugani. Vediamo domani chi giocherà

DYBALA – Con il Milan ha fatto una grande partita. Penso che Dybala giochi meglio quando fa quasi il centrocampista. E’ un rifinitore. Come lo sono Bernardeschi e Douglas Costa

INFORTUNATI – Khedira out per due settimane. Bernardeschi forse con il Valencia

DOUGLAS COSTA – E’ un titolare. Ma dal Sassuolo gli è girato tutto contro. Ha caratteristiche uniche, deve segnare di più

PERIN – Ho due grandi portieri. Szczesny è il primo portiere. Perin è comunque pronto. Szczesny sta migliorando a livello mentale per essere il titolare

MATUIDI – Vediamo oggi, ma è probabile che domani stia fuori. Ha giocato tanto in questo inizio di stagione