De Guzman choc: “Giuntoli mi diede un pugno”, Auriemma:”Ha fatto bene”

DE GUZMAN -Una confessione scioccante. Jonathan De Guzman, ex centrocampista di Napoli e Chievo ora all’Eintracht Francoforte, ha parlato in un’intervista tornando sul suo periodo in azzurro e su un episodio particolare.

Leggi anche: Juventus-SPAL formazioni, turnover obbligato: Khedira e Pjanic out

De Guzman sotto choc

Ecco il racconto: “L’offerta del Bournemouth? Giuntoli si è davvero arrabbiato. Il suo assistente mi ha detto: ‘Ascolta, se non firmi si arrabbierà molto, se non firmi sarai morto per il Napoli, non giocherai mai più’. Improvvisamente mi ha dato un pugno in faccia e a quel punto sono impazzito. Abbiamo iniziato a litigare furiosamente, volavano sedie. C’era il mio compagno di squadra Zuniga che cercava di separarci. Mi diceva ‘dai, prendi le tue cose e vai a casa’”.
Un episodio ai limiti dell’assurdo. Ma a Napoli sembra non esserci indignazione, tanto che Auriemma condivide il “metodo”, come dimostra su Twitter.

infortunio khedira

Juventus-SPAL formazioni, turnover obbligato: Khedira e Pjanic out

Calciomercato Juve, assalto a Rabiot già per Gennaio: PSG avvisato