Gol Ronaldo Empoli Juve: ecco cosa c’è dietro l’eurogol di CR7 -VIDEO-

pagelle atalanta juventus

GOL RONALDO- Un gol stratosferico, geniale, fantastico. Cristiano Ronaldo ha scelto la 10^ giornata di campionato per caricarsi ufficialmente la Juventus sulle spalle e trascinarla verso la vittoria con un colpo d’assoluto fenomeno. Un gol da ammirare e venerare. Massimiliano Allegri, a fine gara, ha colto l’occasione per rimarcare l’assoluto genio del campione portoghese. Un gol da far vedere e rivedere ai bambini, un modo per spronarli ad imitare il cinque volte pallone d’oro. “Più pratica, meno teoria”: questo il messaggio del tecnico bianconero al termine della sfida di ieri pomeriggio tra Empoli-Juventus. Un concetto che sottolinea la bellezza del calcio racchiusa nelle giocate dei fuoriclasse e meno nella concezione di schemi e tatticismi.

Leggi anche: Empoli-Juve, lo show di Allegri nel post gara di ieri

Quella di ieri è stata una Juventus leggermente disordinata, specie nella prima frazione di gioco. Una Juve spesso compassata in ripartenza e nelle gestione della palla. Centrocampo poco brillante, figlio di un pomeriggio non brillantissimo per Pjanic. Il bosniaco, apparso in leggero calo di condizione fisica, non è riuscito a dettare i tempi della manovra, finendo spesso per essere ingabbiato dal pressing asfissiante dei padroni di casa. Malino anche Bentancur e Matuidi. La sensazione è che la metà campo bianconera stia soffrendo i ko di Khedira ed Emre Can. I due tedeschi, oltre a garantire una maggiore fisicità, offrono massima dinamicità nell’attaccare la profondità gettandosi negli spazi. Un modo di interpretare il ruolo da mezz’ala in maniera perfetta, aspetto meno brillante nelle caratteristiche di Bentancur e Matuidi. Detto questo, Allegri conta di riavere presto a disposizione i due centrocampisti.

Leggi anche: Infortunio Chiellini, ecco i tempi di recupero

Gol Ronaldo: cosa si nasconde dietro l’eurogol del portoghese?

Un gol apparentemente semplice e scontato, ma che nasconde l’essenza totale di Cristiano Ronaldo e della sua fisicità pazzesca. Nel gol di ieri c’è tutto: coordinazione, cattiveria agonistica, strapotere fisico nel rimanere vicino alla palla al momento della conclusione. Poi, in conclusione, inutile sottolinearlo: il gol di ieri racchiude la classe cristallina e quella precisione chirurgica che ha reso Cristiano Ronaldo il giocatore più forte della storia del calcio.

Empoli-Juve, gol Ronaldo e Highlights -VIDEO-

de gea juventus

Calciomercato Juventus, De Gea a parametro zero nel 2019?

Elicottero leicester

Tragedia elicottero Leicester: presidente a bordo con 4 persone -VIDEO-