Superlega, è guerra: Juventus, Real e Barça minacciano vie legali

Coronavirus Juventus Inter

SUPERLEGA – Dopo tanti giorni di fuoco, torna a infiammarsi l’argomento superlega. Sembra essersi rotto qualcosa tra i 12 club fondatori.

Infatti la UEFA ha raggiunto un accordo con 9 club della Super lega. Di fatto dichiarando guerra a Juventus, Barcellona, Real Madrid.  Questi tre club sono stati deferiti agli organi disciplinari.

Superlega, guerra tra i club fondatori

Come infatti riferisce il ‘New York Times’, Barcellona, Real Madrid e Juventus sono pronte a intraprendere vie legali contro gli altri nove club che avevano aderito al progetto Superlega. I tre club non hanno firmato la lettera di rinuncia al progetto inviata dall’Uefa e sono pronti a passare al contrattacco.

Leggi anche: Juventus Milan, spareggio Champions inutile? L’UEFA pensa alla sanzione

Le società minacciano le vie legali nei confronti delle inglesi e di Milan, Inter e Atletico Madrid, facendo riferimento al documento della Superlega che tra le altre cose prevedeva una penale di circa 150 milioni di euro. La Uefa ha sottolineato come le sanzioni per i club che hanno rinunciato saranno meno gravi e ha nel frattempo annunciato quelle riservate ai nove club firmatari della rinuncia, ma la questione legata alla guerra interna tiene banco. Juventus, Barcellona e Real Madrid sono comunque pronte a tutto per dimostrare che le attuali regole del calcio non sono compatibili con le leggi sulla concorrenza e sul libero scambio.