Udinese Juventus, Marino attacca: “La Juve ha condizionato l’arbitro”

Lacazette Juventus

UDINESE JUVENTUS – La vittoria della Juventus in rimonta contro l’Udinese si è portata dietro qualche polemica. Da parte dei friulani, il dirigente Marino ha attaccato l’arbitro e la dirigenza.

A Sky Sport Pierpaolo Marino ha parlato addirittura di “condizionamento” da parte dei bianconeri nei confronti dell’arbitro.

Udinese Juventus, le parole di Marino

Ai microfoni di Sky Marino ha detto: “Questa sera sono arrabbiato perché la punizione era a favore nostro e non della Juventus” (Marino si riferisce alla punizione che ha permesso poi di segnare a CR7 su rigore per fallo di mano di De  Paul).

Leggi anche: Udinese Juventus, Pirlo: “Torneremo a vincere. Cambieremo qualcosa”

Il dirigente dell’Udinese ha poi continuato: “Accadono ancora delle cose: ci si aggrappa al mancato recupero per fare baccano incredibile per condizionare il direttore di gara e poi succede che a 7 minuti Cuadrado fa fallo. All’83esimo ingenuità di Chiffi, non di De Paul. Condizionamento da parte della dirigenza bianconera con un assalto a Chiffi per un mancato minuto di recupero a fine primo tempo. Abbiamo visto proteste dei dirigenti, di allenatori, sembrava che fosse finita la partita”. Marino ha poi concluso: “Cose che appartengono ad un calcio di altre epoche e ciò non va bene”.