Conferenza stampa Pirlo: “Nuovo ruolo per Kulusevski. Sul futuro di CR7..”

Andrea Pirlo Juventus allenatore

CONFERENZA STAMPA PIRLO – A poco più di 24 ore dal match di domani tra Cagliari e Juventus, il tecnico ha parlato in conferenza stampa. Ha parlato sia del futuro di Ronaldo che degli indisponibili.

Ecco di seguito le sue parole: “La squadra si sta riprendendo, è stata una bella botta, la strada per Cagliari è chiara ai ragazzi. Dai momenti di grande tristezza bisogna tirare fuori il meglio e potremo farlo già da domani”.

Conferenza stampa Pirlo, le parole del tecnico

RONALDO – “Sta bene, è normale sia deluso, lui come tutti. Si è allenato bene, penso abbia recuperato per giocare domani. Le voci sono normali, lui è il personaggio più importante del mondo nel calcio con Messi. Ha sempre fatto bene alla Juve e dimostrato il suo valore, può capitare che una partita non faccia gol e questo fa più clamore perché è Ronaldo”.

Leggi anche: Ronaldo Juventus, arriva la conferma: “Può tornare al Real Madrid”

ACCIACCATI – “Stanno tutti bene, a parte Demiral e Ramsey che hanno problemi fisici, più Dybala e Bentancur. Gli altri sono tutti a disposizioni e pronti a giocare domani”.

PROGETTO – “Giocatori giovani sì, ma arricchito da giocatori di una certa caratura come Ronaldo, Buffon, Bonucci, Chiellini per fare solo alcuni nomi. Servono giocatori così per far crescere i giovani. Questo è il progetto iniziato e continuerà anche in futuro. Il nostro cammino non cambia, bisogna avere fiducia e consapevolezza della squadra per poter lavorare. Io e la squadra siamo convinti di avere un grande futuro davanti, partite da giocare e obiettivi da raggiungere”.

RAMSEY – “Il vero Ramsey? Soprattutto dipende dai problemi fisici che lo condizionano. Non riesce a dare continuità, ogni 2 o 3 partite deve fermarsi, in passato ha avuto grossi problemi. È talmente intelligente che diventa prezioso quando c’è, solamente ha questa debolezza fisica che lo costringe ogni tanto a stare fuori”.

BUFFON – “Non è al meglio, dovremo valutarlo oggi pomeriggio. Non so se sarà possibile fargli allungare questa striscia di record”.

CHIELLINI – “Sta bene, è rientrato, ha recuperato e può starci che giochi dall’inizio”.

KULUSEVSKI – “Ha 20 anni, ha grandissimi margini di miglioramento a livello tecnico e tattico, può giocare in tanti ruoli e lo proveremo anche da centrocampista. In base anche all’atteggiamento che vorremo avere lo proveremo anche lì”.

BONUCCI – “È il malumore di chi vuole far parte della partita e provare a raggiungere risultati. Aveva i crampi, mi aveva chiesto di uscire 10 minuti prima”.

DYBALA – “Speriamo di averlo con la sosta. Si lavorerà più intensamente durante la sosta, speriamo di averlo subito dopo ecco. Ha fatto solo 7 partite su 50 dall’inizio, è stata una grossa assenza, è un campione”.

ARTHUR – “Vediamo domani come starà, ora ci sarà più spazio per il recupero senza Champions”.