Pagelle Juventus Porto 3-2: Chiesa non basta, CR7 invisibile

Chiesa Juventus

PAGELLE JUVENTUS PORTO – La Juventus sfiora l’impresa. Controlla per tutta la gara ma concede troppo al Porto. I portoghesi vanno subito in vantaggio col rigore di Sergio Oliveira. Uno scatenato Chiesa nel secondo tempo fa doppietta, mentre Taremi si fa espellere e lascia i lusitani in 10.

Ai supplementari la musica non cambia, la Juventus schiaccia il Porto che riparte. Al minuto 114 Sergio Oliveira segna una punizione facendo passare la palla sotto la barriera. 2-2 dunque. Rabiot suona la carica e segna subito il 3-2. Nel finale assedio bianconero con De Ligt che reclama un rigore ma finisce così Juve che vince 3-2 ma non passa gli ottavi. Bianconeri eliminati.

Pagelle Juventus Porto, i voti

Szczesny 5,5 – Poteva far meglio sul rigore ma soprattutto ha grosse responsabilità sul 2-2 del Porto.

Cuadrado 7 – Grande partita la sua. Tanta corsa e qualità, è sempre pronto a crossare. Suo l’assist decisivo per Chiesa.

Demiral 5 – Ingenuo sul rigore provocato, poco sicuro questa sera.

Bonucci 6 – Cresce tanto durante la partita. Decisivo con i suoi lanci e soprattutto ferma le avanzate del Porto. Dal 75′ De Ligt 6 – Buon impatto, alza la linea e accorcia in avanti

Alex Sandro 5,5 – Poco preciso palla al piede e poco incisivo. Crea tanto spazio a Chiesa.

Chiesa 8 – L’ultimo a mollare. Una doppietta decisiva, un palo e tantissimi movimenti. Il pericolo numero uno dell’attacco bianconero. Dal 101′ Bernardeschi 5.5 – Poco pericoloso. Non incide, dà poco in fascia.

Arthur 6,5 – Con lui in mezzo al campo la palla gira benissimo. Apre tanto il gioco e controlla i ritmi, cresce nella ripresa. Dal 101′ Kukusevski 5.5 – Corre ma senza dare lo spunto vincente.

Rabiot 6,5 – Tocca tantissimi palloni e trova il gol che riaccende la speranza. Lancia diverse volte Chiesa in profondità.

Ramsey 5 – Il peggiore tra i bianconeri. Pochi movimenti e soprattutto tanta imprecisione. Dal 75′ McKennie 6 – Si muove tanto e prova a produrre diversi pericoli. Meglio rispetto al gallese.

Morata 6 – Uno dei meno peggiori. Troppo impreciso sotto porta, si divora diverse occasioni.

Ronaldo 5 – Lontano parente del Ronaldo decisivo a cui siamo abituati. Spesso fuori dal gioco e mai pericoloso, il portoghese non brilla e la Juve non passa.

All. Pirlo 6 – Regala un tempo al Porto, ma poi è bravo a raddrizzare la gara. Sbagliano i bianconeri sulla punizione del Porto. Sconfitta che sa di fallimento per i bianconeri.