Pagelle Inter Juventus 1-2: Ronaldo decisivo, bene De Ligt-Demiral

Ronaldo Juventus esultanza

PAGELLE INTER JUVENTUS – Semifinale d’andata della Coppa Italia. Sfida tra Inter e Juventus, la rivincita di Pirlo su Conte che in campionato ha vinto 2-0. Infatti i bianconeri dopo essere passati in svantaggio, la ribaltano.  Apre la sfida Lautaro, che su cross di Barella infila la palla alle spalle di Buffon. La Juventus spinge, continua ad attaccare e alla fine Young atterra in area Cuadrado.

Calcio di rigore e 1-1 con Ronaldo che batte Handanovic. Poi indecisione clamorosa di Bastoni, con Handanovic che esce fuori dall’area di rigore, CR7 ruba la palla e a porta vuota insacca il 2-1. Secondo tempo di sofferenza per la Juve con l’Inter che spinge ma non riesce a segnare. Conte battuto, vince la Juventus.

Pagelle Inter Juventus, i voti

Buffon 6,5 – Non perfetto sul gol di Lautaro ma si rifà alla grande su Darmian. Monumentale.

Cuadrado 6,5 – Attento in copertura e grande spinta. Sempre uno dei migliori nel palleggio.

Demiral 6,5 – Parte male ma poi cresce. Anche lui monumentale sull’occasione di Sanchez.

De Ligt 7 – Solito muro. Sbaglia leggermente sul gol di Lautaro mai poi non passa più nulla.

Alex Sandro 5,5 – Il peggiore del pacchetto arretrato. Impreciso e molto spesso soffre gli attacchi dell’Inter.

McKennie 5,5 – Meno incisivo rispetto al solito, ma aiuta comunque la squadra. Dal 89′ Chiellini sv.

Bentancur 6,5 – In crescita costante ormai. Perde un pallone pericoloso per il resto grande prova la sua. Dal 74 Arthur 6 – Tiene bene palla e fa girare la squadra.

Rabiot 6,5 – Ottima partita anche la sua. Attento in fase difensiva e soprattutto nel portar palla.

Bernardeschi 6 – Non sfigura. Bene in fase di possesso, nessun errore da segnalare. Dal 69′ Danilo 6 – Mette ordine sulla fascia e si fa trovare pronto.

Ronaldo 7,5 – Glaciale dal dischetto ma soprattutto rapido sul secondo gol. Cala nel secondo tempo. Dal 75′ Morata 6 – Buona gestione della palla.

Kulusevski 6.5 – Non è molto appariscente, ma fa un generosissimo lavoro senza palla. Si occupa bene di Brozovic e pressa con i tempi giusti. Dal 89′ Chiesa s.v.

All. Pirlo 7 – Ribalta tutto rispetto alla gara di campionato. Nonostante un leggero turnover, prende le misure all’Inter, ingabbiando Brozovic. Juve ordinata.

Inter Juventus formazioni ufficiali, sorpresa Bernardeschi dall’inizio

CONFERENZA STAMPA Pirlo Juventus

Inter Juventus, Pirlo: “Vinto il primo round. Su Ronaldo arrabbiato…”