Pagelle Inter Juventus 1-2: Ronaldo decisivo, bene De Ligt-Demiral

Ronaldo Juventus esultanza

PAGELLE INTER JUVENTUS – Semifinale d’andata della Coppa Italia. Sfida tra Inter e Juventus, la rivincita di Pirlo su Conte che in campionato ha vinto 2-0. Infatti i bianconeri dopo essere passati in svantaggio, la ribaltano.  Apre la sfida Lautaro, che su cross di Barella infila la palla alle spalle di Buffon. La Juventus spinge, continua ad attaccare e alla fine Young atterra in area Cuadrado.

Calcio di rigore e 1-1 con Ronaldo che batte Handanovic. Poi indecisione clamorosa di Bastoni, con Handanovic che esce fuori dall’area di rigore, CR7 ruba la palla e a porta vuota insacca il 2-1. Secondo tempo di sofferenza per la Juve con l’Inter che spinge ma non riesce a segnare. Conte battuto, vince la Juventus.

Pagelle Inter Juventus, i voti

Buffon 6,5 – Non perfetto sul gol di Lautaro ma si rifà alla grande su Darmian. Monumentale.

Cuadrado 6,5 – Attento in copertura e grande spinta. Sempre uno dei migliori nel palleggio.

Demiral 6,5 – Parte male ma poi cresce. Anche lui monumentale sull’occasione di Sanchez.

De Ligt 7 – Solito muro. Sbaglia leggermente sul gol di Lautaro mai poi non passa più nulla.

Alex Sandro 5,5 – Il peggiore del pacchetto arretrato. Impreciso e molto spesso soffre gli attacchi dell’Inter.

McKennie 5,5 – Meno incisivo rispetto al solito, ma aiuta comunque la squadra. Dal 89′ Chiellini sv.

Bentancur 6,5 – In crescita costante ormai. Perde un pallone pericoloso per il resto grande prova la sua. Dal 74 Arthur 6 – Tiene bene palla e fa girare la squadra.

Rabiot 6,5 – Ottima partita anche la sua. Attento in fase difensiva e soprattutto nel portar palla.

Bernardeschi 6 – Non sfigura. Bene in fase di possesso, nessun errore da segnalare. Dal 69′ Danilo 6 – Mette ordine sulla fascia e si fa trovare pronto.

Ronaldo 7,5 – Glaciale dal dischetto ma soprattutto rapido sul secondo gol. Cala nel secondo tempo. Dal 75′ Morata 6 – Buona gestione della palla.

Kulusevski 6.5 – Non è molto appariscente, ma fa un generosissimo lavoro senza palla. Si occupa bene di Brozovic e pressa con i tempi giusti. Dal 89′ Chiesa s.v.

All. Pirlo 7 – Ribalta tutto rispetto alla gara di campionato. Nonostante un leggero turnover, prende le misure all’Inter, ingabbiando Brozovic. Juve ordinata.