Milan Juventus, a rischio? L’ASL di Torino chiarisce: “Se dovessero…”

Logo Serie A Tim

MILAN JUVENTUS – Nuovo importanti aggiornamenti. Il big match della quindicesima giornata di Serie A tra Milan e Juventus potrebbe clamorosamente non disputarsi. Nelle ultime 24 ore, infatti, ben 2 giocatori della rosa di Andrea Pirlo sono stati colpiti dal Covid.

Si tratta di Alex Sandro e di Cuadrado, che non prenderanno parte alla gara contro i rossoneri di Stefano Pioli. Il condizionale è d’obbligo, anche perché la possibile formazione di un focolaio potrebbe portare l’Asl di Torino ad impedire la partenza della squadra.

Milan Juventus, le parole del direttore dell’ASL di Torino

A fare chiarezza sulla vicenda ci ha pensato Roberto Testi, direttore del Dipartimento di Prevenzione dell’Asl di Torino. Analizziamo le sue parole: “La Juventus ci ha fornito informazioni in merito alla positività al COVID di due giocatori. Per uno (Alex Sandro) la segnalazione è avvenuta lunedi 4 gennaio, e per il secondo martedì 5. Ora come ora non possediamo alcune elemento per affermare con certezza che si sia formato un focolaio all’interno della squadra, perché non sappiamo come sia avvenuto il contagio”.

Leggi anche: Covid Juventus, UFFICIALE: Cuadrado positivo, il comunicato del club

Ha poi continuato:“Se oggi dovessero esserci nuovi positivi e ci fosse l’evidenza di un focolaio non controllato all’interno della squadra, si creerebbe un problema di sicurezza anche per gli altri giocatori. È chiaro, quindi, che la Asl sarebbe costretta a intervenire, isolando tutti e bloccando la partenza della Juventus per Milano”. Dunque ancora tutto in bilico, seguiranno aggiornamenti domani, col nuovo giro di tamponi.

sampdoria andersen juventus

Quagliarella Juventus, arriva la risposta di Ranieri

sampdoria andersen juventus

Quagliarella Juventus, pista calda: trattativa avviata, ecco la richiesta della Samp