Juventus Napoli, oggi l’udienza d’appello: possibile sentenza in serata

De Laurentiis

JUVENTUS NAPOLI – Dopo le polemiche delle scorse settimane, torniamo a parlare di Juventus-Napoli. Oggi arriverà una giornata molto importante sul caso Juve-Napoli.

Dopo un mese, infatti, arriverà l’udienza di appello, pezzo chiave per arrivare a una sentenza sulla gara non disputata lo scorso 4 ottobre. Il Napoli avrà poche chance di ribaltare in secondo grado la sentenza di Mastrandrea.

Juventus Napoli, oggi possibile sentenza

Ecco i motivi che dovrebbero condurre Sandulli a giudicare in modo tale da mantenere il 3-0 a favore della Juventus, con il Napoli che si rivolgerà, immediatamente al Coni ed al suo tribunale, ottenendo entro Natale il terzo ed ultimo giudicato sportivo. Secondo quanto riportato da calciomercato.it ed ilBianconero.com, l’avvocato del club azzurro, Mattia Grassani, con De Laurentiis collegato in teleconferenza, sosterranno che il provvedimento della ASL partenopea è tale da configurare la suddetta causa di forza maggiore.

Leggi anche: Mercato Juventus, Paratici sfida il Barcellona per l’attaccante

E l’ordinamento statale è superiore a quello interno della Figc. Infatti, seguendo un iter giurisprudenziale, un giudice dovrebbe sempre disapplicare la norma di rango inferiore: in questo caso, quella della Federcalcio. Trattandosi, però, di un giudice interno alla stessa Figc, è verosimile che il professor Sandulli sia tenuto ad applicare la norma del proprio ordinamento. Ed è questo lo stesso motivo per il quale, il Napoli pensa di poter ottenere al Coni il ribaltamento della sentenza scritta in primo grado. E’ probabile che la corte prenda più tempo per una decisione finale: se la decisione dovesse essere nuovamente “in favore” della Juventus, De Laurentiis può ricorrere agli organi giudicanti del CONI.

Mercato Juventus, Paratici sfida il Barcellona per l’attaccante

Infortunio Ronaldo, il Portogallo avrà l’ultima parola