Coronavirus,l’Asl blocca i convocati di sei squadre

I calciatori di Fiorentina, Lazio, Inter, Sassuolo, Roma e Genoa, convocati dalle Nazionali, resteranno in isolamento fiduciario dopo la presenza di alcuni casi di Coronavirus.

E’ questa la decisione dell’Asl, riportata da Sky Sport, che non consentirà la partenza dei ragazzi nonostante gli impegni che le rispettive Nazionali dovranno sostenere.

Coronavirus, caos sulle convocazioni

“Una possibilità di ritardo nella risposta consona alla convocazione (per gli Azzurri la mezzanotte di oggi) che lo stesso Club Italia aveva preventivato ponendo con un asterisco molti calciatori convocati da Roberto Mancini – afferma il giornalista -. Dei 41 convocati, saranno solo 25 quelli che potranno rispondere nei termini stabiliti dal CT e ben 16 quelli che dovranno rimanere presso il proprio domicilio.

Leggi anche:Dybala Juventus, l’Argentina non lo convoca: il motivo

Al momento le ASL competenti per i sei club non hanno concesso ai giocatori di uscire dall’isolamento fiduciario e saranno le federazioni (tutte, non solo quella italiana) eventualmente a dover ricontattare l’Azienda Sanitaria Locale nei prossimi giorni per avere il via libera. Al momento per i calciatori c’è l’autorizzazione a svolgere lo spostamento casa-lavoro-casa, che non prevede la risposta alle convocazioni della Nazionale”. Questa è la notizia riportata direttamente da Gianluca Di Marzio.

Dybala Juventus, l’Argentina non lo convoca: il motivo

Andrea Pirlo Juventus

Pirlo Juventus: Pistocchi si schiera apertamente con Sarri