Panchina Juventus, il retroscena: oltre a Pirlo sondato un nome a sorpresa

Lacazette Juventus

PANCHINA JUVENTUS – Dopo la gestione Sarri la Juventus ha ufficializzato Andrea Pirlo come nuovo tecnico bianconero. L’ex centrocampista, prima annunciato come allenatore dell’U23, è subentrato al tecnico toscano dopo la batosta in Champions League subita contro il Lione.

Emerge un retroscena: Pirlo non era la prima scelta della società, al suo posto prima stuzzicava l’idea di affidare il ruolo a una bandiera del club.

Panchina Juve, il retroscena: Buffon era l’alternativa

Secondo quanto riportato dal “Messaggero” Gianluigi Buffon era tra i papabili per il dopo-Sarri. il portiere della Juventus era finito nella lista dei possibili successori.

Leggi anche: Dzeko Juventus, Paratici può sperare: un ex bianconero può sbloccare l’affare

La dirigenza però ha preferito cautelarsi con Pirlo, ma in caso di mancata promozione di quest’ultimo l’estremo difensore bianconero sarebbe stato una delle prime scelte di Agnelli. Scelta che poteva essere rischiosa dato che Buffon è ancora in attività.

Dzeko Juventus

Dzeko Juventus, Paratici sorride: un ex bianconero può sbloccare l’affare

Coronavirus Juventus Inter

Del Piero Juventus, frecciata alla dirigenza: “Nostri scarti vincono la Champions”