Mercato Juventus, Sarri suona l’allarme: chieste 6 cessioni alla società

Kantè Juventus

MERCATO JUVENTUS – La Juventus sabato ha giocato la sua ultima partita di International Champions Cup, perdendo contro l’Atletico Madrid, sotto i colpi di Joao Felix. Ma a far discutere in Italia non è la sconfitta, bensì le parole di Maurizio Sarri nel post-partita.

“Dobbiamo fare sei tagli per la lista Champions, questo non l’ho letto mai da nessuna parte. Le scelte se no poi sembrano folli”. Parola di Maurizio Sarri, che ha incitato la società ad affrettare le cessioni, ma soprattutto ha voluto fare capire come certe scelte siano obbligate anche in sede di calciomercato.

Mercato Juventus, il capitolo cessioni

Allo stato attuale delle cose, nella rosa della Juventus ci sono sei giocatori che non potrebbero fare parte della lista della Champions League, visto che il solo Pinsoglio possiede i requisiti per entrare nella Lista B. Un lusso che i bianconeri non possono permettersi, e quindi dovranno cedere. Ma in realtà i giocatori che attualmente la Juventus sembra disposta a cedere sono addirittura nove.

Leggi anche: Mercato Juventus, clamoroso Moggi: “Icardi può arrivare a zero. Dybala”

Stiamo parlando di: Perin, Pellegrini, Rugani, Khedira, Matuidi, Dybala, Higuain, Mandzukic e Pjaca. Alcuni di questi sono sul piede di partenza, per altri ancora non c’è una trattativa concreta in essere. Ovviamente non è detto che la Juventus riesca o voglia cedere tutti questi giocatori, ma molto dipenderà dalle occasioni che il mercato offrirà. Ad esempio Gonzalo Higuain è sempre stato ritenuto in partenza, ma se dovessero uscire Dybala e Mandzukic, il Pipita potrebbe restare e mettersi a disposizione di Sarri, che infatti lo sta usando continuamente nelle amichevoli.

Icardi Juventus Icardi Inter

Calciomercato Juventus: per Icardi l’Inter fissa il prezzo- NEWS

Atalanta Juventus probabili formazioni

Cessioni Juventus, da Matuidi a Khedira: via gli “esuberi” bianconeri