juventus bologna probabili formazioni allegri

Juventus, perchè Allegri non è come Conte: vincere di “corto muso”

JUVENTUS- Massimiliano Allegri si prepara a vivere una parte di finale di stagione da autentico protagonista. Juve a caccia dell’8° scudetto consecutivo e massima concentrazione in vista del ritorno dei quarti di finale contro l’Ajax. Bianconeri chiamati alla prova del nove per raggiungere la semifinale, semifinale che vedrà opposti i bianconeri al Tottenham o al Manchester City di Guardiola.

Il tecnico bianconero, nell’ultima conferenza stampa post gara tra SPAL-Juventus, ha colto l’occasione per sottolineare il suo punto di vista sui potenziali record della compagine bianconera. La sensazione è che Allegri non sia interessato minimamente a battere il record di punti in campionato di Antonio Conte, un traguardo che non consegnerebbe alcun trofeo. Anzi, il tecnico juventino ha precisato: “Importa arrivare primi. Come nelle corse dei cavalli: vincere di corto muso equivale a vincere. Non importa vincere di 30 punti di distacco, ma vincere“. Un messaggio chiaro e lampante che giustifica le ultime scelte di Allegri nel match contro la Spal.

Leggi anche: Juventus Ajax probabili formazioni: le scelta di Allegri

Juventus: addio record di punti, vince chi arriva primo

Come accennato, la sensazione è che Allegri non abbia la minima intenzione di puntare al record di punti di Conte. Nessuna corsa in campionato. Il tecnico bianconero ha ammesso: “Se il Napoli non le dovesse vincere tutte abbiamo vinto. Basta così”. 

mandzukic

Juventus-Ajax, Mandzukic o Kean? Allegri ha già deciso

Infortunio Chiellini, Juve-Ajax: arriva l’ultima indiscrezione