nuovo allenatore juventus allegri

Juventus-Ajax, Allegri: “Kean o Dybala? Vedremo. Ecco chi giocherà”

JUVENTUS AJAX ALLEGRI CONFERENZA STAMPA- La Juventus si prepara alla super sfida di Champions League contro l’Ajax, match in programma domani sera all’Allianz Stadium ore 21:00. I bianconeri scenderanno in campo con il solito 4-3-3, ma occhio alle condizioni di Chiellini, il quale verrà valutato nel corso delle prossime ore, la sua presenza resta ancora in forte dubbio. Sciolto il mistero Emre Can, il centrocampista tedesco ha totalmente recuperato dalla distorsione alla caviglia e sarà regolarmente in campo al fianco di Pjanic e Matuidi.

Pochi dubbi in difesa: in caso di forfait di Chiellini, al suo posto sarà pronto Rugani. Bonucci, Cancelo e Alex Sandro completeranno la linea difensiva. Il terzino brasiliano resta in vantaggio su Spinazzola. Pochi dubbi a centrocampo. Il ritorno di Emre Can, ormai certo, andrà ad unirsi alla linea composta da Pjanic e Matuidi.

Leggi anche: Juventus Ajax probabili formazioni, le scelte di Allegri: dentro Emre Can dal 1′

Juventus Ajax Allegri conferenza stampa

EMRE CAN 

LE CONDIZIONI FISICHE – “Mi sento bene. Dopo l’infortunio con il Milan non mi sono allenato, ora però sono pronto per domani”.

IL RUOLO – “Non so se giocherò in quella posizione. Anche se lo sapessi non ve lo direi, vedrete domani quello che accadrà…”

LA VITTORIA DELLA CHAMPIONS – “Da quando sono arrivato, so che la Juve vuole vincere questa coppa. È importante per tutti i torinesi ma anche per tutta la squadra. Vogliamo vincerla, ma abbiamo grande rispetto per l’Ajax. Non abbiamo paura, faremo il nostro gioco e la nostra partita”.

L’AJAX – “Ho molto rispetto per come giocano. Fanno tanto pressing, e giocano un buon calcio. Noi però vogliamo fare esattamente quello che sappiamo fare e vogliamo vincere”

LE MOTIVAZIONI – “Dovremo avere lo stesso atteggiamento dell’Atletico. Non ci accontentiamo dello 0-0, vogliamo sicuramente vincere”.

I RIGORI – “Direi che oggi mi sono allenato per i rigori. Non mi sono ancora allenato con gli altri componenti della squadra ma ci stiamo lavorando”

ALLEGRI – “Devo dire qualcosa di positivo perché è qui vicino. A parte gli scherzi, è un allenatore fantastico per quello che fatto alla Juve. È molto importante per lui come viene disputata ciascuna partita, quindi ho grande rispetto per lui. Ho risposto bene, sono stato bravo?”.

ALLEGRI

INFORTUNIO MANDZUKIC – “Non sconvolge niente, era molto probabile stesse fuori. Ora devo solo decidere chi fare giocare al suo posto”.

ATTACCO – “Può giocare Kean dal primo, Dybala dal primo o nessuno dei due”.

DUBBI – “Se gioca uno tra Kean e Dybala, uno tra De Sciglio e Cancelo sta fuori. Se no potrebbero giocare entrambi. Ma fino a domattina non decido niente. Che poi domattina c’è da tirare anche i rigori”.

MATCH – “L’Ajax è diverso dall’Atletico. Il risultato dell’andata non conta nulla. Dobbiamo avere rispetto dell’Ajax ed essere lucidi nei passaggi, che ad Amsterdam l’abbiamo fatto meno bene. Domani sarà una partita infinita che sarà sempre aperta. Ci sarà bisogno di tutti, tifosi compresi. Sarà una serata importante per il raggiungimento di un traguardo straordinario: la semifinale. In certi momenti dovremo difendere tutti insieme”.

GOL – “Ce ne saranno come all’andata. Noi dovremo essere bravi nella fase difensiva”.

RONALDO – “Sta meglio fisicamente sicuramente. Lui ha una qualità straordinaria. Al momento della partita diventa un altro giocatore”.

CAPITANO – “Se c’è Dybala è Dybala, se no Bonucci”.

TIPO DI GARA“Bisogna essere bravi a capire i momenti della partita. Col Real hanno fatto meglio la partita di Madrid. Domani dobbiamo essere bravi ad aggredire e a fare la fase difensiva. Per passare serve fare una bella prestazione sotto il punto di vista fisico, tecnico e atletico”.

INFORTUNIO MANDZUKIC“Ha un problema al ginocchio da dopo la partita col Milan. In queste partite bisogna avere tutti i giocatori sani. Il sostituto? Dipende da domattina. Un’idea ce l’ho, ma magari domattina la cambio”

DOUGLAS COSTA“Dal primo minuto? No. Speriamo mi dia delle garanzie domattina per averlo per una mezz’ora”

DE JONG“È un ottimo giocatore, però dovesse giocare bisogna dargli molta più pressione. L’obiettivo è quello di passare il turno con o senza de Jong”

SPINAZZOLA“Domani gioca Alex Sandro. Come dico a volte lui ha fatto molto bene la partita con l’Atletico. Ma ha avuto un rimbalzo di energie fisiche non indifferente. Anche a Rugani è successa la stessa cosa. È una questione di abitudine. Bisogna fare un percorso”.

MOTIVAZIONI“Le motivazioni ci saranno, domani bisogna correre e mettersi a disposizione. Bisogna fare bene difendendo la porta tutti insieme“.

KEAN O DYBALA “Può essere uno o l’altro facendo due partite diverse, per uscire dalla loro prima pressione devi giocare molto pulito e molto veloce”.

Juventus-Ajax, Ten Hag: “De Jong? In dubbio. Juve? Favorita, ma noi…”

Juventus Bernardeschi

Juventus-Ajax probabili formazioni, Mandzukic ko: Bernardeschi dal 1′