Vignato-Juventus, colpo a sorpresa firmato Paratici: ecco i dettagli

VIGNATO JUVENTUS – La Juventus si muove per acquistare un giovane italiano in rampa di lancio, Emanuel Vignato. Il trequartista del Chievo primavera costa 5 milioni. Gli occhi della Juventus sono sempre vigili sul futuro e sui talenti sui quali costruirlo, anche in questo mercato di gennaio. Dopo aver bloccato Kean e avviato le trattative per il suo rinnovo di contratto, secondo ‘La Gazzetta dello Sport’ i bianconeri hanno puntato un altro classe 2000: Emanuel Vignato.

Il 18enne trequartista o esterno offensivo è in forza al Chievo, con il quale sta stupendo nel campionato primavera. Si sta dimostrando uno dei talenti più interessanti e di prospettiva, e ha anche iniziato a trovare la via del goal: sono già 5 quest’anno le sue reti.

Vignato-Juventus, Paratici studia il colpo del futuro

Ha il doppio passaporto italiano e brasiliano, ma sta facendo la trafila delle giovanili azzurre: ora è arrivato in under-19 dopo aver fatto bene con l’under-18. Anche grazie alla sua costante presenza in Nazionale ha attirato su di sé gli occhi delle big, in particolare quelli della Juventus. Per il Chievo nessuno è incedibile in questo momento, anche se Campedelli sarebbe restio a lasciare andare il talento 18enne: con l’addio di Birsa gli si spalancherebbero le porte della Serie A e la valutazione potrebbe aumentare ancora.

La Juventus starebbe preparando una prima offerta di 5 milioni di euro per provare a superare la concorrenza. In questa, oltre a Emanuel Vignato, rientrerebbe anche il fratello classe 2004 Samuele. Non manca la concorrenza, specialmente l’Inter, che avrebbe nei pensieri il giocatore per il prossimo giugno. Interessate anche Roma e Bologna, con i Felsinei che ci avrebbero già provato nelle scorse settimane, senza successo. Il Sassuolo potrebbe invece muoversi proprio in sinergia con la Juventus, che non vuole perdere d’occhio questo talento.

Pagelle Bologna-Juventus: promossi e bocciati del match di Coppa Italia

mandzukic

La Gazzetta lancia l’allarme, Mandzukic rischia un lungo stop