Calciopoli, Agnelli non si arrende: spuntano altri due ricorsi, i dettagli

CALCIOPOLI -La Juventus non ci sta. Dopo la bocciatura della Cassazione, che ha negato la richiesta del club bianconero riguardante lo scudetto del 2005/06, assegnato all’Inter dopo l’inferno di Calciopoli, si è scritta la parola fine sul procedimento davanti alla giustizia ordinaria. Non ancora di fronte a quella sportiva, però, e Andrea Agnelli ha intenzione di giocarsi tutte le carte a sua disposizione.

Secondo quanto riportato da Il Corriere della Sera, infatti, il presidente della Vecchia Signora ha depositato altri due ricorsi, nel tentativo di far togliere lo scudetto incriminato ai nerazzurri: uno al Collegio di garanzia del Coni e l’altro al Tribunale nazionale della Figc. Insomma, Calciopoli è un discorso tutt’altro che concluso, soprattutto per la Juventus.

Leggi anche:  Bologna-Juventus formazioni, Allegri cambia: sorpresa in attacco con CR7

Calciopoli non si ferma, Agnelli lotta

Non è finita la battaglia della Juventus e del presidente Andrea Agnelli contro le vicissitudini di Calciopoli. La Cassazione non ha accolto il ricorso presentato dal club bianconero in merito allo scudetto 2005/2006, ma la battaglia legale non è finita qui. Come riportano Il Corriere della Sera e Calciomercato.com, Madama ha depositato altri due ricorsi, rispettivamente al Collegio di garanzia del Coni e al Tribunale nazionale della Figc, nel tentativo di scucire quello scudetto dal petto dell’Inter.

mandzukic

La Gazzetta lancia l’allarme, Mandzukic rischia un lungo stop

Juventus-Ramsey

Ramsey-Juventus, manca solo la firma: arriverà subito oppure a giugno?