Scritta Scirea, choc a Firenze: offesa a Scirea e ai morti dell’Heysel

SCRITTA SCIREA – Una scritta-choc, ‘Heysel -39, Scirea brucia all’inferno’, è stata tracciata a vernice nera fuori dallo stadio Franchi di Firenze, prima della partita Fiorentina-Juventus, su un muro all’esterni della zona del prefiltraggio, a qualche centinaio di metri dallo stadio, nei pressi del Palasport Mandela Forum. E’ comparsa sul lato da cui solitamente arrivano i tifosi ospiti, anche quelli della Juventus, e da cui ripartono dopo le partite. La scritta è stata notata dalla polizia durante le ispezioni del pre-gara intorno allo stadio e potrebbe esser stata fatta la notte scorsa. Il Comune l’ha fatta subito cancellare. Il club viola ha preso le distanze dall’episodio.

Leggi anche: Kluivert, che stoccata: “Chi vince la Champions tra Real e Juve? Dico…”

Ma dura, prima dell’inizio della partita, è stata la posizione del vicepresidente bianconero Pavel Nedved. “E’ difficile – ha detto Nedved – commentare scritte così quando il nostro capitano omaggia quello della Fiorentina e loro oltraggiano la memoria del nostro” ha detto riferendosi al mazzo di fiori deposto da Giorgio Chiellini sotto curva la Fiesole in ricordo di Davide Astori.

Scritta Scirea: “Inaccettabili”

E’ inaccettabile, triste, diseducativo e vergognoso. Non lo dico per fare polemica, ma lo dico per risolvere un problema che non è soltanto di Firenze, ma di tutti gli stadi“, ha detto ancora Nedved. Sulla scritta è intervenuto anche Matteo Renzi: “Chi ha scritto le frasi contro Gaetano Scirea e contro i morti dell’Heysel non è degno di Firenze e della sua storia di civiltà. Un gesto idiota, da condannare senza esitazione da parte di tutti. Bene ha fatto il sindaco Nardella a dare ordine di rimuoverle subito“.

Leggi anche: Ronaldo e la Juventus, doppio record: serata storica al Franchi

Parole pesanti, tutte di disapprovazione contro un gesto tanto orribile quanto stupido. I tifosi bianconeri invece si sono dimostrati superiori intonando cori per Davide Astori, il capitano viola scomparso recentemente. Tra tutti gli indignati anche Claudio Marchisio, ex bandiera bianconera sui social si sfoga contro le scritte choc.

Kluivert, che stoccata: “Favorite per la Champions? La Juve, il Real no”

Tutto Juve, bianconeri da record in trasferta: ancora imbattuti nel 2018