De Laurentiis: “Arbitri? C’è stato Calciopoli, a pensar male si fa presto”

Aurelio De Laurentiis, intervenuto ai microfoni di “Radio Kiss Kiss”, ha colto l’occasione per sottolineare il suo punto di vista sugli arbitri, sul Var, per poi lanciare un piccola stoccata sul passato e su Calciopoli. Focus poi su Ancelotti e sul sogno scudetto, accarezzato nella passata stagione, e tornato ovviamente di moda anche quest’anno.

Leggi anche:

De Laurentiis: “Scudetto? Con Ancelotti…”

Il presidente ha ammesso: “Scudetto, sogno e non utopia? Ancelotti è un grande come uomo e come allenatore, da lui mi aspetto qualsiasi frase. Per lui, dopo tanti anni lontano dall’Italia, è stato come un rinascere, sta lavorando insieme ad una squadra in cui lui crede, con tanti giovani talenti. Ci ha messo molto meno a far girare la squadra come voleva, facendo tesoro del calcio di Sarri impostando però anche il suo calcio”.

Sullo scudetto dell passata stagione

“Chiedere i danni? Non ci ho mai pensato, sono una persona al di sopra di ogni sospetto, ma nel nostro calcio c’è stato Calciopoli, quindi a pensar male si fa presto. Bisogna trovare gli strumenti per difendere gli arbitri in primis”.

pallone d'oro 2018

Pallone d’Oro 2018, fuori Ronaldo: ecco il reale motivo

Papà Rugani: “Presto questa storia finirà, è il difensore italiano più forte”