Foto: twitter Juventus F.C

Nuovo stadio Juventus? Pazza idea Agnelli: retroscena e dettagli

NUOVO STADIO JUVENTUS- Come riportato da “Calciomercato.com”, rimbombano ancora le parole di Andrea Agnelli rilasciate qualche tempo fa ai microfoni di “TuttoSport”. Focus sulla capienza dell‘Allianz Stadium, giudicato forse un po’ troppo piccolo. Il presidente bianconero commentò così: “Abbiamo deciso di fare uno stadio da 42mila posti. Non ci sarà nessun ampliamento, non avrebbe senso aggiungere 2mila o 4mila posti, non sposterebbe nessun equilibrio. Tuttavia potrebbe cambiare parlando di circa 20-25 mila posti in più, ma noi abbiamo scelto uno stadio di questo tipo, curato nel dettaglio”.

Leggi anche: Pistocchi attacca la Juve, altra frecciatina!

Insomma, parole che chiudevano tassativamente ad una sorta di ampliamento, il quale però potrebbe trovare nuove conferme nelle recenti dichiarazioni del presidente durante l’assemblea degli azionisti. Stessa domanda, ma nuova risposta: “Ampliamento stadio? No, l’ampliamento dell’attuale stadio non è possibile, se sarà, sarà un nuovo stadio”. Una pazza idea che potrebbe sorprendere tutti. Chiaro che quel “se sarà”, abbia lasciato aperto ogni tipo di discorso, ma è anche chiaro che non rappresenti un’idea immediata.

Nuovo stadio Juventus: prezzi elevati, cifre record

Dando uno sguardo ai prezzi dei biglietti, si scopre che i tagliando dell’Allianz Stadium sono attualmente i più cari d’Italia. Complice la locations, complice l’arrivo di Cristiano Ronaldo, il costo medio di un biglietto si aggira intorno ai 53 euro. Uno sguardo al prezzo degli abbonamenti mutando in otto anni: il primo anno di Juventus Stadium, il prezzo di un abbonamento in curva di aggirava intorno ai 280/300 euro totali. Oggi, lo stesso posto all’interno dello stesso stadio, vale ben 650 euro, circa 100 euro un più rispetto alla passata stagione.

Leggi anche: Infortunio Emre Can, il centrocampista è tornato a Torino, i tempi di recupero.

Insomma, un nuovo stadio per aumentare la capienza? Tutto potrebbe dipendere da ricavi, fatturati e possibilità di un nuovo progetto. Dopo l’arrivo di Cristiano Ronaldo niente ormai appare impossibile.