Modric: “L’addio di Ronaldo? Inaspettato. Il Pallone d’Oro a Griezmann”

MODRIC – Luka Modric, centrocampista del Real Madrid, ha parlato anche di Cristiano Ronaldo sulle pagine di France Football, soprattutto del Pallone d’Oro e di Mbappè.

L’intervista

Ecco un estratto dell’intervista di Modric:

CON CHI AVREBBE VOLUTO GIOCARE – “Con quale calciatore mi sarebbe piaciuto giocare? Prima con Boban, il mio idolo della Nazionale croata. Poi con Zidane, che ho avuto la fortuna di avere come allenatore. E con chi abbiamo vissuto i momenti più belli della storia del Real Madrid tra cui questi tre campioni consecutivi. A volte veniva a giocare con noi ed era impressionante vedere la sua eleganza e i suoi movimenti a terra. E il terzo è Ronaldo Nazario”.

IL CALCIO – Ci sono squadre che dimostrano che puoi, allo stesso tempo, vincere e dare spettacolo. Il calcio si gioca con la testa. Puoi mettere tutta la forza fisica che vuoi ma c’è qualcosa chiamata intelligenza calcistica che sarà sempre essenziale. Il fisico non soppianterà mai l’intelligenza”. 

RONALDO – “E’ di gran lunga al di sopra di tutti, è a un altro livello di calcio. Il suo addio e quello di Zidane? Non me l’aspettavo da nessuno di loro. Non pensavo che Zidane se ne andasse, stessa cosa per Ronaldo. A proposito, quando sono uscite le voci su Cristiano, stavamo facendo delle scommesse tra noi nello spogliatoio ed eravamo sicuri che sarebbe rimasto. Ma ognuno fa la propria scelta di vita“.

PALLONE D’ORO – “Metterei Antoine Griezmann al primo posto per tutto quello che ha raggiunto in questa stagione. Non mi piace dire che meriterei il Pallone d’Oro. La cosa importante per me è essere in campo come lo sono stato negli scorsi mesi. Il 2018 è stato senza dubbio il migliore della mia carriera, ma non dirò mai che per questo merito di vincere il Pallone d’Oro”.

MBAPPE’ – “Sono sicuro che continuerà a crescere. Mbappé è un talento straordinario, una meravigliosa promessa per il futuro e ha già dimostrato un grande livello. Lui è molto speciale“.

convocati italia

Mancini: “Polonia-Italia? Partita importante, ora serve continuità”

douglas costa manchester united

Juve Genoa, domani ripresa degli allenamenti: scalpita Douglas Costa