juventus cagliari gol dybala

Soprannome Dybala: la Joya? No, inizialmente era “U Picciriddu”

SOPRANNOME DYBALA- Si scrive Paulo Dybala, si legge “La Joya”, ovvero il gioiello. Un gioiello che la Juventus si tiene e si terrà stretto ancora a lungo. Un soprannome nato nella sua terra, quell’Argentina che spesso l’ha accostato a Messi, un paragone che più che esaltarlo, lo ha penalizzato.

Soprannome Dybala: a Palermo lo chiamavano “U Picciruddu”

La Joya? No, il vero soprannome, o meglio, il primo nomignolo di Dybala coniato a Palermo era “U Picciriddu”, il bambino o “piccolo”. Come riportato da “TuttoSport“, l’autista del Palermo, Franco Marchione, il quale andò a prelevare il giocatore all’arrivo all’aeroporto, ha così affermato: “Quando arrivò a Palermo mi mandarono a prenderlo all’aeroporto. C’erano i due procuratori ed io ho chiesto: dov’è il giocatore? Eccolo qua. Io risposi ‘ma chistu è nu picciriddu. Ecco come è nato il suo primo appellativo