young boys Juventus szczesny

Szczesny: “Buffon? Io non farò come lui. Prima fumavo perchè…”

Szczensy, portiere della Juventus, ha rilasciato un’intervista ai colleghi della “BBC“. Un’intervista dove racconta il suo punto di vista sul suo passato, presente e futuro. Un omaggio a Gigi Buffon, dal quale ha imparato tanto nel corso degli ultimi anni.

Szczesny: “Non faro come Buffon, dopo i 35 anni ogni allenamento è sacrificio”

Il portiere polacco ha così dichiarato: “Non c’è miglior modo di imparare che guardare i migliori nel loro lavoro. Solo essere con lui in ogni allenamento significava poter vedere come preparava le partite, come comunicava con i difensori, non solo in campo ma anche nello spogliatoio. Mi ha anche aiutato a maturare. Ho visto i sacrifici di Buffon: quando hai 25 anni è tutto facile, dopo i 35 ogni allenamento è sacrificio. E non mi vedo disposto a farli a quell’età.

“Errori? Ero solito fumare, sono stato multato da Wenger. Quand’ero ragazzo non ero pronto mentalmente, mi è costato qualcosa. Poi cresci, maturi”