real madrid-juventus, allegri

Udinese-Juve, Allegri: “Bernardeschi? Non volevo sminuire la Fiorentina”

UDINESE-JUVE, ALLEGRI- Dopo il video virale girato in rete, dove Allegri rimproverava molto animatamente Bernardeschi nel match contro lo Young Boys ( “Non siamo alla Fiorentina“) , lo stesso tecnico bianconero ha colto l’occasione per sottolineare il suo punto di vista senza sminuire la società viola.

Udinese-Juve, Allegri: “Non volevo sminuire la Fiorentina, ma…”

Allegri ha così affermato: “Bernardeschi, nonostante i miei rimproveri, e non volevo assolutamente sminuire la Fiorentina, che quest’anno è una bella squadra che gioca bene, ma ho solo detto un dato di fatto. Quando sei alla Juventus il peso specifico di ogni pallone che tocchi è maggiore di quello di qualsiasi altra squadra, e in mezzo c’è anche la Fiorentina. Alla Juve ogni contrasto, ogni pallone che non passi per essere egoista, cambia.

Perché ti può far vincere o perdere il campionato, o la Champions, o la Coppa Italia o la Supercoppa. Molto semplice, non è che ho offeso qualcuno. Però Federico l’altra sera… ma non l’ho detto solo a lui, anche a giocatori arrivati da altre squadre. Quando arrivi alla Juve devi fare un salto di qualità. Perché alla Juve è differente. come quando uno gioca bene e poi magari dopo tre giorni è in panchina, perché le energie che si sprecano alla Juventus sono maggiori. Vincere alla Juventus è un obbligo.