L’ex preparatore atletico: “CR7, no al Portogallo? C’è una sola ragione”

CR7, NO AL PORTOGALLO- L’ex preparatore atletico del Real Madrid, Giovanni Mauri, ha rilasciato alcune dichiarazioni sulle pagine di “TuttoSport“, nelle quali spiega in modo razionale e dettagliato le cause del no di Ronaldo alla Nazionale. Una sola ragione, dettata dalla voglia di confermarsi ancora ad altissimi livelli.

CR7, no al Portogallo: ecco la spiegazione

“Il fatto che Cristiano abbia deciso di saltare ancora la Nazionale non mi stupisce, mi conferma piuttosto la sua capacità di conoscere il proprio corpo. Per un campione come lui è una scelta difficile, però intelligente”. Questa la vera motivazione, la sensazione è che CR7 voglia concentrarsi al meglio sulla Juventus.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Semplicemente @cristiano. . . #juventus #cristianoronaldo #ronaldo #cr7

Un post condiviso da WE ARE JUVENTUS (@we_are_juventus_official) in data:

adani

Adani: “C’è un solo motivo per cui la Juve ha stravinto con lo Young Boys”

TuttoJuve, gli stipendi della società: super ingaggio per Marotta