Extra Juve- Ex Liverpool: “Ho ucciso tante persone. Sono pentito”

EX LIVERPOOL- Un racconto terribile quello rivelato da Bruce Grobbelaar, ex portiere del Liverpool. Nel lontano 1975 infatti, a soli 18 anni, il portiere fu costretto a prestare servizio per 11 mesi nell’esercito del suo Paese natale (l’attuale Zimbabwe) durante la guerra civile in Rhodesia. Un racconto straziante rilasciato sulle pagine di “Guardian”.

“Ho ucciso tante persone”

” Ho ucciso tante persone e per questo ho sempre vissuto la mia vita giorno per giorno. Posso solo pentirmi di quello che ho fatto, ma non posso cambiare il mio passato.Non riesci a riconoscere granché finché non vedi il bianco degli occhi dei soldati. O vivi tu o loro. Spari, vai a terra e c’è uno scambio di proiettili. Poi senti delle voci che ti dicono ‘Caporale, mi hanno colpito!’ e fai per zittirle, altrimenti vieni ucciso tu e gli altri. Quando cessa il fuoco vedi corpi a terra dappertutto. La prima volta tutto quello che hai nello stomaco ti risale fino alla bocca”.

Extra Juve- FIGC, nuova idea: Martina Colombari presidente

cr7

Ancora da Napoli: “Decisioni vergognose, Banti juventino fino al midollo”