Sconcerti: “Zidane alla Juve? Impossibile per due motivi”

mario sconcerti

ZIDANE ALLA JUVE- Mario Sconcerti, tramite il suo editoriale sulle pagine del “Corriere della Sera“, ha colto l’occasione per sottolineare il suo punto di vista sull’addio di Marotta e sul potenziale arrivo in dirigenza di Zinedine Zidane. Un’analisi su quello che è stato e quello che sarà, con Agnelli pronto a prendere per mano la Juve da solo.

“Zidane impossibile…”

Mario Sconcerti ha così spiegato: “Marotta via dalla Juve? Non credo che il fuoco con Agnelli si sia spento sull’affare Ronaldo, se una società vuol commettere un eccesso è un suo diritto. In fondo Marotta stava lì per dare il suo parere su tutto. Era suo dovere farlo. Credo ci sia nella sostanza una nuova consapevolezza di Andrea Agnelli. È come fosse arrivato il momento in cui si deve andare da soli. Zidane? Mi sembra possibile, per due motivi: il primo è che non l’accetterebbe Allegri; il secondo è che ognuno sa fare una sola cosa nella vita. Zidane è un tecnico, alla Juve di adesso può fare l’ambasciatore del marchio, non l’amministratore delegato”.

Non solo Marotta, rivoluzione in dirigenza: la Juve saluta un altro top!

Juve, soluzione interna: ecco chi sarà il nuovo amministratore delegato