infortunio emre can

Emre Can, forza fisica e duttilità: l’arma tattica di Allegri

EMRE CAN –  Ecco il pensiero di Pavel Nedved su Emre Can: Lo volevano tutti, l’abbiamo preso noi” a sintetizzare l’importanza del centrocampista arrivato dal Liverpool per la Juventus.

La fortuna di Allegri

Come riporta “La Gazzetta dello Sport”, il tedesco è uno di quei nomi che raramente trovi nella top 10 delle giocate più spettacolari del weekend, ma che fa la fortuna di chi lo allena. I suoi punti di forza? La capacità di recuperare palloni e la solidità in fase difensiva. Nei primi mesi da juventino Can ha patito molto i carichi di lavoro, ma il suo momento è quasi arrivato. Allegri lo vede indifferentemente nel centrocampo a due o in quello a tre, dove può ricoprire sia il ruolo di vice Pjanic davanti alla difesa che quello dimezzala “alla Khedira”.