infortunio caldara
Foto: Twitter Milan A.C

Higuain: “Avuto divergenze con Allegri, ma ringrazio tutti”. Caldara: “La Juve credeva in me, ma…”

HIGUAIN- Prime parole da neo rossoneri per Caldara e Higuain, presentati in conferenza stampa dalla società rossonera. Piccoli pensieri anche per la Juventus, recente passato dei due neo rossoneri.

CALDARA

“La Juve è stata la prima a credere in me perché un anno e mezzo fa mi ha comprato e quindi significava che credeva in me. Quindi li ringrazierò sempre, ma per me inizia un ciclo nuovo, un’avventura nuova che mi dà responsabilità e ora penso a fare bene per il Milan. Sono stati giorni movimentati per me. Ieri a Milano ho visto grande entusiasmo e questo mi fa molto piacere e non vedo l’ora di iniziare.”

HIGUAIN

“Per quanto riguarda la Juve solo parole di ringraziamento. Sono stati due anni bellissimi lì e solo parole di enorme ringraziamento. Su Allegri, è stato un allenatore che mi ha avuto due anni, abbiamo avuto le nostre divergenze ma quello non ha inciso nel venire qui. Per prima cosa voglio ringraziare il Milan per il grande sforzo fatto per portarmi qui. Mi ha motivato molto il progetto che hanno in mente, è una bellissima sfida per me dopo la carriera che ho fatto e spero di ripagare tutta la fiducia che hanno mostrato. E la cosa più importante è che arrivo in una squadra con una storia immensa e quando mi hanno detto di essere parte di chi riporterà il Milan a quello che è per me è stato motivo d’orgoglio e ho deciso di venire qui. Ringrazio la società per lo sforzo e spero di fare grandi cose perché sono una squadra e una società che meritano di tornare dove devono stare.”