infortunio de sciglio

De Sciglio: “La scorsa stagione è stata la mia rivincita. Allegri mi ha dato fiducia”

DE SCIGLIO- Mattia De Sciglio, terzino della Juventus, ha rilasciato alcune dichiarazioni a “Tuttosport”: “Bilancio positivo dello scorso anno? Sì, è stato molto positivo: me lo sentivo come un anno di rivincita. Sono stato contento dei traguardi raggiunti con la squadra. E’ arrivato tutto in maniera molto naturale: con serenità io ho cercato di stare concentrato su quello che facevo in campo, dare il meglio di me ogni giorno. E poi è stata molto importante la fiducia che ho sentito sia da parte dei compagni, che sin da subito si sono dimostrati una vera squadra, sia da parte del mister che già conoscevo”.

LE DICHIARAZIONI

Ha poi parlato del rapporto con Allegri, di Ronaldo e la convivenza con Cancelo: “Allegri mi ha insegnato principalmente che non bisogna esaltarsi troppo quando le cose vanno bene e che non bisogna buttarsi giù quando vanno male. Occorre mantenere sempre un equilibrio, che è quello che poi ti porta a esaminare le cose con la massima lucidità. Quest’anno vogliamo arrivare in fondo in tutte le competizioni. E adesso che è arrivato anche Ronaldo, l’asticella dovremo alzarla ulteriormente. Giocare insieme con un campione così è stimolante e di conseguenza Ronaldo trasmetterà a tutti la sua professionalità. Poi, è chiaro, non è che la professionalità mancasse in questo gruppo, altrimenti la Juve non avrebbe vinto tutto quello che ha vinto. Ma uno come lui, che a 33 anni ha ancora tanta voglia di essere il numero uno e di superarsi ulteriormente, fa bene a tutti. Cancelo è un buonissimo giocatore e la concorrenza c’è, ma è anche positiva: nelle grandi squadre ci deve essere, tanto più considerando tutte le partite che giocheremo: servirà l’apporto di tutti. Quanto alla fascia, beh, il mio ruolo naturale è terzino destro, ma sono disponibile anche a sinistra come succede in Nazionale”.